Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2015
Inviato da Alba il 22/2/2015 20:20:00 (804 letture) News dello stesso autore


                     PAROLA DELLA SETTIMANA
       



            


La Quaresima è il segno sacramentale della nostra conversione. La conversione è un cammino che deve portare noi fedeli a conoscere sempre meglio il mistero di Cristo e ad essere sempre più credibili testimoni di Gesù con la nostra vita. La mortificazione del corpo rende sempre più attiva l'attenzione verso il cammino dello spirito. Gesù, docile all'azione dello Spirito preparò la Sua vita pubblica rimanendo quaranta giorni nel deserto, dove fu tentato da satana. Fu la Sua quaresima, in preparazione della Sua missione nel mondo. Stava con le bestie selvatiche ed era servito dagli angeli. Questo ambiente ricorda il giardino delle origini dove fu posto Adamo. Egli fu tentato da satana, ma egli fallì la prova. Cristo, invece, è l'Uomo Nuovo, che inizia la Sua Missione proprio con l'appello: «Il tempo è compiuto e il Regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo». Le tentazioni di Gesù non sono altro che il primo atto di un dramma, che culminerà nel Calvario: «Se sei Figlio di Dio, scendi dalla croce» gli dicevano.

La tentazione è stata sempre presente anche nella vita dei discepoli e della Chiesa, come di ciascuno di noi. Gesù combattè e vinse, affinché anche noi impariamo a combattere, sempre confidando nel Suo aiuto.

Gesù ha decisamente scelto il Padre e la Sua volontà, per poter compiere la missione per la quale era stato inviato sulla Terra.
Dopo l'arresto di Giovanni il Battista, Gesù andò in Galilea, dove iniziò a proclamare il Vangelo, cioè la Buona Notizia di Dio e diceva: «Il tempo è compiuto e il Regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
 

Dio Padre, al tempo di Noè, ci ha dato un segno particolare che ci fa conoscere la Sua alleanza con noi, ed è l'arcobaleno, che ci mostra le diverse sfumature che compongono la luce. Dio è Luce che illumina le nostre coscienze. Anche noi cerchiamo, proprio con l'aiuto della Luce Divina, di scegliere la Grazia del Salvatore, che ci dona la forza di trasformare la nostra vita, perché riusciamo ad avere un rapporto corretto, equilibrato e fecondo con le cose materiali, con Dio e con il prossimo. Sappiamo di essere fragili, deboli e peccatoori, però sappiamo che è qui con noi e per noi Cristo nostro Salvatore. Affidiamoci sempre a Lui per reggerci in piedi!




 





Altre news
27/10/2020 3:40:00 - MARTEDI', 27 OTTOBRE 2020
24/10/2020 5:50:00 - LUNEDI', 26 OTTOBRE 2020
24/10/2020 5:40:00 - QUARTA SETTIMANA DI OTTOBRE 2020
23/10/2020 5:30:00 - VENERDI', 23 OTTOBRE 2020
22/10/2020 5:00:00 - GIOVEDI', 22 OTTOBRE 2020

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

PARTICOLARE DELL'ALTARE
UN ANGELO PORGE IL CALICE A GESU' NELL'ORTO DEGLI ULIVI
DAL GRANO AL PANE, DALL'UVA AL VINO
GESU' IN CROCE TRA I LADRONI
IL TRASPORTO DI GESU' A SEPOLCRO

Cerca nel Sito