Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE MARZO E INIZIO APRILE 2015
Inviato da Alba il 30/3/2015 16:30:00 (916 letture) News dello stesso autore


PAROLA DELLA SETTIMANA


BUONA PASQUA 2015



                    

Qual è il Nome che è al di sopra di ogni altro nome? Gesù Cristo, Signore!

I capi dei sacerdoti e gli scribi volevano farlo morire. A Betania una donna versa del profumo sul capo di Gesù provocando lo sdegno di alcuni presenti contro di lei. Che spreco!

Ma Gesù spiega che ella ha fatto una buona azione nei suoi confronti e che verrà sempre ricordata per questo gesto. Dato che Egli è prossimo alla morte, ella ha unto il Suo Corpo per la sepoltura. Giuda che era uno dei dodici andò dai capi dei sacerdoti per consegnare loro Gesù.

Si stava celebrando la Pasqua nel giorno degli Azzimi e i Discepoli di Gesù gli chiesero dove voleva che preparassero la Pasqua. È strana l'indicazione di Gesù: "seguite un uomo che porta una brocca d'acqua e quando entrerà chiedete al padrone di casa la stanza per preparare la Pasqua". Essi fecero come aveva detto Gesù e prepararono la Pasqua. Alla sera giunse Gesù con i Discepoli. Mentre mangiavano, Gesù disse: «Uno di voi mi tradirà e mostrò di sapere quale tra loro lo avrebbe fatto». E aggiunse: «Meglio per quell'uomo se non fosse mai nato!».

Mentre ancora mangiavano, Gesù prese il pane e poi il vino pronunciando le parole che vengono ripetute da ogni sacerdote che celebra la Santa Messa, durante la quale ogni volta avviene il Miracolo: il Pane azzimo diventa il Corpo offerto di Cristo e il Vino diventa il Suo Sangue versato, per divenire nostro Cibo e nostra Bevanda fino a condurci alla salvezza eterna.

Con la Passione, la Morte e la Risurrezione di Gesù nasce la Chiesa: Cristo si è fatto obbediente fino alla morte e alla morte di croce. L'evangelista Marco ci presenta l'estrema sofferenza di Gesù al Getsèmani, poi sulla croce dove viene beffeggiato e insultato... È una situazione di estrema sconfitta, che induce gli stessi discepoli ad allontanarsi da Lui e, come Pietro, a rinnegarlo!

Eppure ci sono alcuni, che non sono dei Suoi, che riconoscono Gesù proprio quando lo vedono morire sulla croce. Il cosiddetto "Ladrone buono" che Gli chiede di ricordarsi di lui quando sarà nel Suo Regno! Egli ha avuto una stupenda illuminazione e Gesù gli assicura che sarà con Lui in Paradiso!  Inoltre il Centurione romano, già abituato ad assistere alla morte dei condannati, avendolo visto spirare in quel modo, disse: «Veramente quest'uomo era Figlio di Dio!». Per vedere e per capire occorre dunque un atteggiamento di chi guarda senza preconcetti, di chi guarda con occhio limpido... Chiediamo al Signore di poter meditare sulla sua passione, morte e risurrezione, così come sulla Sua Parola con l'occhio limpido di un bambino.




Altre news
24/10/2020 5:50:00 - LUNEDI', 26 OTTOBRE 2020
24/10/2020 5:40:00 - QUARTA SETTIMANA DI OTTOBRE 2020
23/10/2020 5:30:00 - VENERDI', 23 OTTOBRE 2020
22/10/2020 5:00:00 - GIOVEDI', 22 OTTOBRE 2020
21/10/2020 5:00:00 - MERCOLEDI', 21 OTTOBRE 2020

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
 VISITAZIONE: SECONDO  MISTERO DELLA GIOIA
Gesù vivo nel Tabernacolo e Gesù in Croce
TABERNACOLO CON SPIGHE DI GRANO E UVA
ECCE HOMO DI GUIDO RENI

Cerca nel Sito