Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI AGOSTO 2015
Inviato da Alba il 3/8/2015 10:10:00 (731 letture) News dello stesso autore


PAROLA DELLA SETTIMANA




Gesù si era allontanato dalla folla, perché volevano farlo re e non era questo che Gesù voleva. La gente, che aveva assistito alla moltiplicazione dei pani e dei pesci, era rimasta colpita dal Suo potere e forse anche dalla Sua attenzione verso di loro. Quando raggiungono Gesù dalle parti di Cafarnao, Gesù stesso dice loro il motivo per cui Lo cercano: per potersi saziare del pane materiale. Gesù, invece, vuole saziarli in altro modo: con la Sua Parola e i Suoi Insegnamenti, col Suo Amore e con la Sua stessa Vita offerta per tutti gli uomini del mondo.

Gesù afferma di essere Lui il Pane del Cielo e ci invita a nutrirci del Suo Corpo, cosa che possiamo fare ogni domenica ed ogni volta che partecipiamo alla Santa Messa, facendo la Comunione. La folla di allora non poteva comprendere subito le parole di Gesù, ma noi sì, perché quel PANE ci viene offerto ogni volta che partecipiamo alla Celebrazione Eucaristica. Qui non è il caso di fare lo "sciopero della fame", perché, come è necessario il cibo per il nostro corpo, così è necessario fare la Comunione per nutrire la nostra anima. Gesù, che ci conosce da sempre nel profondo, ha istituito per noi anche il Sacramento della Confessione, perché possiamo preparare il nostro cuore ad avvicinarci alla Mensa Eucaristica: serviamoci dunque di questo Sacramento, col quale il Signore ci mostra la Sua immensa Divina Misericordia. Non facciamo come gli invitati alle nozze, di cui parla la parabola: non troviamo scuse per non andarci, ma anche non andiamo al Pranzo di Nozze, che per noi è la Santa Messa, senza avere indossato l'abito che il Signore stesso ci dona attraverso la Santa Confessione. Come per vivere è necessario mangiare, così, perché viva la nostra anima, è necessario nutrirci del Corpo di Cristo, abbeverarsi al Suo Spirito e ascoltare la Sua Parola.

Per il cibo materiale, il Creatore ci ha dato tutto quanto ci serve e in questo dobbiamo impegnarci col lavoro e con la generosità, affinché a nessuno manchi il necessario. Non saremo mai veramente felici, se non ricordiamo che non siamo fatti di sola carne, ma anche dello spirito, destinato a vivere in eterno. Anche in questo siamo chiamati ad aiutare i nostri fratelli, anzitutto con il nostro esempio, poi, quando opportuno, anche con l'insegnamento...



Non dimentichiamo anche di essere sempre riconoscenti a Dio per tutto quello che ci ha donato, a cominciare dalla nostra vita, e per tutto quello che ogni momento ci dona. Amiamolo con tutto il cuore sopra ogni cosa e amiamo i nostri fratelli come noi stessi!




Altre news
17/6/2019 18:10:00 - TERZA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
17/6/2019 18:00:00 - SECONDA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
3/6/2019 15:10:00 - PRIMA S ETTIMANA DI GIUGNOM 2019
27/5/2019 14:40:00 - QUARTA SETTIMANA DI MAGGIO 2019
20/5/2019 18:30:00 - TERZA SETTIMANA DI MAGGIO 2019

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
CATINO PER LA LAVANDA DEI PIEDI IL GIOVEDI' SANTO
IASTTUZIONE DELL'EUCARSTIA
PIETA' DI MICHELANGELO
GESU' MUORE IN CROCE

Cerca nel Sito