Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI DICEMBRE 2015
Inviato da Alba il 14/12/2015 17:10:00 (667 letture) News dello stesso autore


PAROLA DELLA SETTIMANA




Il giorno 8 dicembre scorso, solennità dell'Immacolata Concezione di Maria, Papa Francesco ha aperto ufficialmente  l'Anno Santo straordinario  della Misericordia. Il Giubileo, poi è stato aperto anche nelle varie Diocesi del Mondo. È un Tempo di gioia e di misericordia che Dio ci concede per richiamarci alla Conversione. Si può ripetutamente ottenere l'Indulgenza plenaria per sé e per le persone defunte. Occorre il distacco dal peccato mortale e anche veniale, il desiderio di conversione, la Confessione Sacramentale entro quindici giorni, la visita alla Cattedrale o ad un Santuario dove sia stata aperta la Porta Santa, partecipare alla Santa Messa e alla Santa Comunione e pregare secondo le intenzioni del Sommo Pontefice. Ogni volta che si compiono questi atti con le dovute intenzioni, si ottiene l'Indulgenza. Ricordiamo che l'Indulgenza plenaria, una volta perdonati i peccati mediante la Confessione, ci toglie ogni pena e ci apre direttamente le Porte del Paradiso evitandoci il Purgatorio. Ogni volta possiamo decidere per chi vogliamo acquistare l'Indulgenza: noi stessi o un defunto. Abbiamo tempo un anno, quindi approfittiamo di questo dono che ci viene offerto con tanta magnanimità dal Signore.

Il Vangelo della domenica ci invita a ricordare ciò che rispondeva Giovanni il Battista a chi lo interrogava su ciò che doveva fare: "Chi ha due tuniche ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare faccia altrettanto". Anche dei pubblicani, che riscuotevano le tasse per lo Stato andavano a farsi battezzare e chiedevano informazioni a Giovanni ed egli raccomandava di non esigere più del dovuto. Qualcuno si chiedeva se non fosse lui il Messia, ma Giovanni rispondeva che non era lui, anzi che non era nemmeno degno di sciogliere i legacci dei sandali al vero Messia. Precisava anche che il Battesimo che lui dava era un battesimo di penitenza, mentre il Messia avrebbe portato un Battesimo di Spirito Santo e fuoco. Giovanni evangelizzava il popolo proprio per prepararlo all'incontro con il Cristo. Noi già Lo conosciamo ed abbiamo anche ricevuto il Sacramento del Battesimo; dobbiamo essere coerenti con questo ed operare, con l'aiuto di Dio, continue conversioni, per essere sempre più degni del Regno dei Cieli. Il Giubileo è un validissimo aiuto per questo.





Altre news
15/9/2019 18:30:00 - TERZA SETTIMANA DI SETTEMBRE 2019
9/9/2019 17:50:00 - SECONDA SETTIMANA DI SETTEMBRE 2019
2/9/2019 10:20:00 - PRIMA SETTIMANA DI SETTEMBR E 2019
26/8/2019 8:30:00 - ULTIMA SETTIMANA DI AGOSTO 2019
18/8/2019 17:30:00 - TERZA SETTIMANA DI AGOSTO 2019

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
CORONA DEL ROSARIO
PIETA' DI MICHELANGELO

Cerca nel Sito