Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2010
Inviato da Alba il 18/12/2010 15:00:00 (742 letture) News dello stesso autore


             PAROLA DELLA SETTIMANA 

Benedíctus qui venit in nómine Dómini. Hosánna in excélsis!

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo


Ecco come avvenne la nascita di Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto. Mentre però stava pensando a queste cose, ecco che gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati». Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio con noi. Destatosi dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l'angelo del Signore e prese con sé la sua sposa.

RIFLESSIONE



E' stupefacente! Dio Onnipotente chiede l'adesione ai suoi figli! Chiede il sì di Maria, chiede la collaborazione di Giuseppe, chiede la nostra risposta per poterci salvare! E' molto bello, questo, ma è anche una grandissima responsabilità! E pensiamo che Egli non si accontenta del nostro sì detto a parole: Egli attende il sì della nostra vita, in cui scegliamo Lui e lo mettiamo davvero davanti a tutto! Come Maria è stata concepita senza peccato, infatti la diciamo Immacolata, perché Gesù non avrebbe potuto albergare nemmeno per un istante insieme al peccato, così noi non potremo dire di aver scelto Gesù, se non avremo rotto decisamente col peccato!


Il Signore ci chiederà conto della nostra sordità ai richiami che Egli ci fa giungere nel cuore, attraverso le orecchie, gli occhi e la mente! Pensiamoci finché siamo in tempo!





Imitiamo l'ubbidienza di Giuseppe che, all'annuncio dell'Angelo, si dimostra subito pronto a mutare i suoi piani.

Egli accoglie Maria sua sposa in una vita casta ed assume la paternità di Gesù, Figlio di Dio, inviato dal Padre per la salvezza dell'umanità.






QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2010



Altre news
24/6/2019 18:20:00 - QUARTA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
17/6/2019 18:10:00 - TERZA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
17/6/2019 18:00:00 - SECONDA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
3/6/2019 15:10:00 - PRIMA S ETTIMANA DI GIUGNOM 2019
27/5/2019 14:40:00 - QUARTA SETTIMANA DI MAGGIO 2019

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
CORONA DEL ROSARIO
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
1° DOLORE - PREGHIERA DI GESU'
PIETA' DI MICHELANGELO

Cerca nel Sito