Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : Prima Settimana di Marzo 2012
Inviato da Alba il 3/3/2012 15:00:00 (750 letture) News dello stesso autore


                PAROLA DELLA SETTIMANA



Leggiamo in Genesi che Abramo, ormai pronto a sacrificare il figlio Isacco, come gli aveva chiesto il Signore Dio,  viene fermato dall'Angelo, perché non doveva essere una semplice persona umana a salvare l'umanità, ma il Figlio di Dio fatto uomo. Dio Padre non rifiuta il proprio Figlio, tanto è grande il suo amore per ciascun uomo. Ognuno di noi in verità può affermare:

«E' per me che Dio Padre ha donato il Suo Figlio; è per me che Gesù ha offerto la Sua vita al Padre per ottenere per me il perdono dei miei peccati e la mia salvezza eterna».

Pronunciate col cuore queste parole, posso ancora amare il mio peccato, che offende, che flagella e che crocifigge Gesù?

Il Vangelo ci presenta Gesù che sul monte si trasfigura ed appare abbagliante di fronte ai tre Apostoli che ha voluto con sé. Con Lui appaiono Elia e Mosè, che rappresentano tutto il Vecchio Testamento, inseparabile dal Nuovo. Dunque i Profeti e la Legge non sono affatto superati e sono uniti a Gesù. La conferma viene direttamente dalla voce del Padre, che risuona come al momento del Battesimo al Giordano: «Questi è il Figlio mio, l'amato: ascoltatelo!».







Prima settimana di Marzo 2012




Altre news
24/6/2019 18:20:00 - QUARTA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
17/6/2019 18:10:00 - TERZA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
17/6/2019 18:00:00 - SECONDA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
3/6/2019 15:10:00 - PRIMA S ETTIMANA DI GIUGNOM 2019
27/5/2019 14:40:00 - QUARTA SETTIMANA DI MAGGIO 2019

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

PRESENTAZIONE DI GESU' AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
1° DOLORE - PREGHIERA DI GESU'
UOVO DI PASQUA
LASCIATE CHE I PARGOLI VENGANO A ME
CRISTO E' RISORTO DAI MORTI

Cerca nel Sito