Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : Fine Settembre e inizio Ottobre 2012
Inviato da Alba il 29/9/2012 16:50:00 (838 letture) News dello stesso autore


                                              PAROLA DELLA SETTIMANA





«Mosé, c’è uno che profetizza!
Impedisciglielo!»



«Gesù, c’è uno, che non è dei
nostri, che scaccia demòni nel tuo nome!»

Gli Apostoli sono scandalizzati da
questo, ma Gesù dice loro di lasciarlo fare.

Lo Spirito soffia dove vuole.

Mosè risponde che sarebbe un dono
grande se tutti potessero parlare in nome di Dio.

Gesù risponde che nessuno può compiere miracoli nel nome di Cristo e poi
parlare male di Lui.

Non è uno scandalo, che qualcuno che non conosciamo come appartenente al nostro
gruppo abbia fede in Cristo e parli in nome suo. Il vero problema è un altro e
dobbiamo cercarlo in noi, che facciamo parte del gruppo dei chiamati! Stiamo
attenti a non dare scandalo proprio noi che facciamo parte della Chiesa. Se non
siamo coerenti con il gruppo di cui facciamo parte, con la verità che siamo
chiamati ad annunciare, con il comportamento che si addice ad un vero cristiano
– ci dice con chiarezza immediata Gesù – meglio sarebbe che sparissimo dalla
faccia della Terra. I doni delle mani, dei piedi, degli occhi e di ogni altro
membro del nostro corpo, è meglio che vengano gettati, piuttosto che usarli in
modo scandaloso. E’ meglio andare in Paradiso mancando di una parte del nostro
corpo (o evitando di usarla), piuttosto che finire all’Inferno con le mani, i
piedi, gli occhi e così via.



          Fine Settembre e inizio Ottobre 2012





Altre news
19/2/2020 7:40:00 - MERCOLEDI', 19 FEBBRAIO 2020
18/2/2020 8:00:00 - MARTEDI', 18 FEBBRAIO 2020
15/2/2020 12:30:00 - LUNEDI', 17 FEBBRAIO 2020
15/2/2020 12:00:00 - TERZA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2020
14/2/2020 6:50:00 - VENERDI', 14 FEBBRAIO 2020

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
ALTARE PREPARATO PER IL GIOVEDI' SANTO IN CAPPELLA PRIVATA
TABERNACOLO CON SPIGHE DI GRANO E UVA
GESU' MUORE IN CROCE
CRISTO E' RISORTO DAI MORTI

Cerca nel Sito