Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

IL SAPERE IN PILLOLE : MERCOLEDI', 11 GENNAIO 2023
Inviato da Alba il 10/1/2023 20:30:00 (12 letture) News dello stesso autore


MERCOLEDI', 11 GENNAIO 2023


Questo Vangelo mette in evidenza le due dimensioni della vita terrena di Gesù e la loro strettissima unione. La dimensione che appare più chiaramente all'inizio è la sua misericordia. Egli prende per mano gli ammalati: è il suo corpo che comunica la potenza di sanazione di Dio. Gesù al mattino, molto prima dell'alba, si alza e si ritira lontano dalla gente, "in un luogo deserto", per pregare: è l'altra dimensione della sua esistenza umana, la ricerca del Padre. La preghiera gli dà il massimo slancio di misericordia e di bontà, Egli cerca nel cuore del Padre la sorgente dell'amore che deve trasmettere agli uomini. Tutta l'esistenza terrena di Gesù non ha altro scopo, secondo la lettera agli Ebrei, che di portare a perfezione nel suo cuore l'apertura agli altri, la misericordia e l'unione con Dio che lo rende "degno di fede". Questo è per noi un grandissimo motivo di conforto e di riconoscenza; sappiamo che il Signore è sempre vicino a noi, che qualunque sofferenza, difficoltà, pena non è mai un ostacolo tra noi e Lui, anzi è un mezzo di unione. Per questo dobbiamo guardare tutte le cose che nella nostra vita ci sembrano negative non come un ostacolo, ma come un mezzo per crescere nell'unione con Dio e nell'apertura agli altri. E' unendoci alla passione di Gesù che noi possiamo essere di aiuto a chi soffre, ed è nella solidarietà con chi è nel dolore che ci uniamo davvero a Cristo, che ha voluto soffrire con tutti i sofferenti e i peccatori. Il Figlio di Dio con la guarigione della suocera di Pietro, ci rivela come il primo frutto di una liberazione, «la febbre la lasciò», è il servizio e il passaggio dalla sinagoga alla casa. Il nostro servire non passa nell'impegnarci, da buoni cattolici, in tante opere, forse anche nelle mura di una parrocchia, bensì nel vivere la nostra esistenza come una continua offerta gratuita e libera, che non aspetta alcun ritorno. È bello vedere come Gesù, dopo questo passaggio in casa di Pietro, non resta sotto i riflettori di un miracolo ben riuscito, ma, «quando era ancora buio», esorta ad andare «altrove», perché Lui non è di nessuno, ma la sua missione salvifica è per tutti, anche per noi, oggi! Il solo modo per conoscere Dio è fidarsi della sua Parola. 






Altre news
2/2/2023 7:20:00 - GIOVEDI', 2 FEBBRAIO 2023
1/2/2023 9:30:00 - PRIMA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2023
1/2/2023 6:20:00 - MERCOLEDI', 1 FEBBRAIO 2023
31/1/2023 8:40:00 - MARTEDI', 31 GENNAIO 2023
28/1/2023 10:00:00 - LUNEDI', 30 GENNAIO 2023

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
UOVO DI PASQUA
PARTICOLARE DELL'ALTARE

Cerca nel Sito