Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2013
Inviato da Alba il 2/2/2013 15:00:00 (907 letture) News dello stesso autore


                                PAROLA DELLA SETTIMANA


I cittadini di Nazareth appaiono quasi gelosi perché Gesù ha compiuto i suoi primi miracoli ed ha iniziato la sua vita pubblica fuori dalla città dove era nato. Restano comunque ammirati delle parole che Egli dice loro. Si meravigliano perché lo conoscevano fin da ragazzo come il figlio del falegname, uno di loro.

Egli cita loro avvenimenti di prodigi operati da Dio attraverso i profeti, spesso rivolti a persone non del luogo, ma a stranieri. Dio infatti è Padre di tutti, non fa preferenze con nessuno. I Suoi prodigi hanno uno scopo ben preciso nel Suo piano d'amore che non segue le logiche dell'uomo. Egli conosce anche la fede di ogni uomo. I doni, Dio li elargisce secondo i Suoi piani. Questo fa indignare i suoi concittadini che decidono di portarlo sul ciglio del monte per gettarlo di sotto. Ma l'ora non è ancora giunta e, in modo decisamente inspiegabile umanamente, Egli passa in mezzo a loro e se ne va. Questo ci aiuta a comprendere che quando Gesù verrà preso lo sarà perché Lui si lascerà arrestare e offrirà la Sua vita per noi.




PRIMA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2013




Altre news
27/10/2020 3:40:00 - MARTEDI', 27 OTTOBRE 2020
24/10/2020 5:50:00 - LUNEDI', 26 OTTOBRE 2020
24/10/2020 5:40:00 - QUARTA SETTIMANA DI OTTOBRE 2020
23/10/2020 5:30:00 - VENERDI', 23 OTTOBRE 2020
22/10/2020 5:00:00 - GIOVEDI', 22 OTTOBRE 2020

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
Gesù vivo nel Tabernacolo e Gesù in Croce
UOVO DI PASQUA
SE TU CONOSCESSI IL DON DI DIO!
PIETA' - Bologna

Cerca nel Sito