Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 ... 130 131 132 (133) 134 135 136 ... 178 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI LUGLIO 2012
Inviato da Alba il 2/7/2012 9:50:00 (867 letture)


                                    PAROLA DELLA SETTIMANA


Dio ha creato l'uomo per la vita senza fine. Non ha voluto la morte, ma questa è nata per il cattivo uso del dono della libertà, di cui Egli ha fornito gli esseri intelligenti: angeli e uomini.

Gli angeli ribelli, per odio verso Dio, tentano di portare l'uomo al peccato, cioè alla morte spirituale e purtroppo tanti uomini si lasciano tentare, perché non si fidano abbastanza di Dio e scelgono di seguire le passioni e gli istinti, vivendo apparentemente, ma di fatto essendo morti spirituali.

Con l'aiuto di Dio, ciascuno di noi, se vuole, può evitare il peccato a riuscire a non accontentare i propri piaceri, perché non sono inevitabili.

Per guarire e risorgere, rivolgiamoci a Gesù, come la donna da tempo ammalata, che si fida di Gesù, fino a credere che, solo toccando il suo mantello, potrà guarire. Ella infatti guarisce. Notiamo però una cosa: quando Gesù chiede chi lo abbia toccato ed ella timidamente si rivela, Gesù le dice: «Figlia, la tua fede ti ha salvata. Va' in pace e sii guarita dal tuo male». Qui Gesù non parla della della guarigione del corpo, peraltro già avvenuta, ma della guarigione dal peccato, che ha un'importanza ancora maggiore.

Presentiamo a Gesù il nostro cuore con fiducia e sincerità ed Egli ci guarirà dentro e ci farà risorgere dalla morte, come ha fatto con la figlia di Giàiro.



        PRIMA SETTIMANA DI LUGLIO 2012 


PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI GIUGNO 2012
Inviato da Alba il 25/6/2012 18:21:33 (967 letture)


                                   PAROLA DELLA SETTIMANA

Giovanni il Battista è figlio di Zaccaria e di Elisabetta, anziani sposi che non hanno potuto aver figli per la sterilità di Elisabetta.

Dove umanamente è impossibile la vita, Dio può suscitarla. Ricordiamolo quando siamo di fronte ad un fratello che a noi pare impossibile possa uscire dalla morte dell'anima a causa del peccato: Dio può ottenere la conversione e il ritorno alla vita della Grazia anche nei casi umanamente più disperati. Però, come Giovanni il Battista, anche noi siamo chiamati ad ammonire, a suggerire, a preparare la via del Signore Gesù, a presentare la Parola del Vangelo, forse a volte con la stessa insistenza e la veemenza del Battista. In questo lasciamoci guidare dallo Spirito Santo, che noi abbiamo ricevuto nel Battesimo e nella Cresima, mentre Egli ne è stato investito fin dal grembo materno.

Per poter fare questo in modo credibile, noi per primi dobbiamo conformare la nostra vita alla verità del Vangelo. Asteniamoci dal giudicare gli altri, ma abituiamoci ad esaminare noi stessi, per vedere e correggere i nostri sbagli. Solo così potremo aiutare gli altri a convertirsi. Affidiamo sempre le nostre parole alla forza dello Spirito Santo.



        QUARTA SETTIMANA DI GIUGNO 2012


PAROLA DELLA SETTIMANA : Terza Settimana di Giugno 2012
Inviato da Alba il 17/6/2012 21:50:00 (936 letture)


                                 PAROLA DELLA SETTIMANA


Il Regno dei Cieli è come un seme posto nel cuore di ogni persona; il seme cresce per l'azione di Dio e noi non sappiamo come. A noi spetta solo di essere terreno buono...

Non dipende dalla dimensione del seme l'importanza e la dimensione della pianta che nascerà e che potrà portare aiuto e riparo anche per gli altri. Il Regno dei Cieli sarà tale che ognuno vi potrà trovare rifugio.

In questo mondo il regno dei Cieli è spesso poco visibile, infatti il bene non fa rumore e Dio non si impone, ma si offre.

Satana  ci fa credere che il Bene non ci sia e che siamo furbi quando accontentiamo tutte le nostre passioni. Che satana è ingannatore lo sappiamo già, ma qualcuno di noi lo dimentica e inganna se stesso volendo cogliere ogni frutto, anche se velenoso...

Ascoltiamo il profeta Ezechiele: «Io sono il Signore, che umilio l'albero alto e innalzo l'albero basso, faccio seccare l'albero verde e germogliare l'albero secco. Io, il Signore, ho parlato e lo farò».

Ascoltiamo anche San Paolo ai Corinzi: «Tutti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo, per ricevere ciascuno la ricompensa delle opere compiute quando era nel corpo, sia in bene che in male».

Chi crede di poter fare come vuole in questa vita e si sente sicuro di sé, non pensi di evitare, al momento della mietitura, la pena eterna, perché è dalle scelte di oggi che dipende l'eternità".

Il Signore accoglierà coloro che avranno saputo credere in Lui e scorgere il Suo Regno anche durante la vita terrena ed avranno evitato di offenderLo col peccato.

Gesù, che ami tanto i peccatori, aiutali a ravvedersi in tempo e a ricambiare l'amore che Tu doni a tutti con tanta generosità!



              TERZA SETTIMANA DI GIUGNO 2012


PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI GIUGNO 2012
Inviato da Alba il 11/6/2012 17:00:00 (869 letture)


                             PAROLA DELLA SETTIMANA

Quando Mosè riferì al popolo la parola di Dio, il popolo esclamò: «Tutti i comandamenti che il Signore ha dato, noi li eseguiremo!». Quell'alleanza fu sancita con il sangue di animali.



La Nuova Alleanza con l'umanità, invece, è stata sancita dal sacrificio di Gesù, Figlio di Dio, che ha dato il Suo Corpo ed ha effuso il Suo Sangue sulla Croce. Come in ogni sacrificio di comunione, l'uomo è chiamato a consumare parte della vittima, così noi cristiani siamo chiamati a cibarci di tutta intera la Vittima, sotto le specie del Pane Eucaristico. Riceviamo infatti Gesù in Corpo, Sangue, Anima e Divinità per la nostra salvezza. E' un meraviglioso dono: non rifiutiamolo. nessuno di noi è degno di ricevere un simile dono, ma Gesù stesso purifica il nostro cuore attraverso il Sacramento della Confessione.



C'è un motivo valido per rifiutare un Dono tanto necessario per la nostra salvezza? Solo il nostro attaccamento al peccato, che noi amiamo di più di quanto amiamo Dio. Questa è vera idolatria. Pensiamo che il futuro lo prepariamo qui, ora. Lo dobbiamo costruire ora, adeguando la nostra vita alla Legge di Dio.



Allora ciascuno dica con tutto il cuore: «Signore Gesù, aiutami a capire dove sbaglio, aiutami ad amarti sopra ogni cosa e ad accogliere il Dono di Te stesso, perché io possa salvarmi e giungere con Te e con Maria al premio eterno del Paradiso. Non permettere che io sia ottuso e ingrato, che io illuda e inganni me stesso, privandomi della tua indispensabile amicizia».



           SECONDA SETTIMANA DI GIUGNO 2012


PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI GIUGNO 2012
Inviato da Alba il 2/6/2012 15:00:00 (981 letture)


                              PAROLA DELLA SETTIMANA



Riprendiamo un brano dalla Prima Lettura (Deuteronomio 4, 39 - 40)

«Sappi dunque oggi e medita bene nel tuo cuore che il Signore è Dio lassù nei cieli e quaggiù sulla terra: non ve n'è altro.

Osserva dunque le sue leggi e i suoi comandi che oggi ti do, perché sia felice tu e i tuoi figli dopo di te e perché tu resti a lungo nel paese che il Signore, tuo Dio, ti dà per sempre».



E dalla Seconda Lettura (Romani 8, 16 - 17)

«Lo Spirito stesso, insieme al nostro spirito, attesta che siamo figli di Dio. E se siamo figli, siamo anche eredi: eredi di Dio, coeredi di Cristo, se davvero prendiamo parte alle sue sofferenze per partecipare anche alla sua gloria».

E infine dal Vangelo (Matteo 28, 19 - 20)

«Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io so­no con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».



Se il nostro peccato non ha reso chiuso il nostro cuore e ottusa la nostra mente, ci rendiamo conto dell'insistenza della Parola di Dio su ciò che è indispensabile per raggiungere la vita eterna in Paradiso: è l'obbedienza alle leggi e ai Comandamenti di Dio.

Non illudiamoci di poter raggiungere il premio eterno, se non ci uniamo a Dio fin da ora partecipando alle sofferenze di Cristo e rimanendo fedeli alla Sua Parola.


         PRIMA SETTIMANA DI GIUGNO 2012



               SANTISSIMA TRINITÀ


« 1 ... 130 131 132 (133) 134 135 136 ... 178 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA

Cerca nel Sito