Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 ... 6 7 8 (9) 10 11 12 ... 31 »
IL SAPERE IN PILLOLE : MARTEDI', 11 FEBBRAIO 2020
Inviato da Alba il 11/2/2020 6:50:00 (21 letture)


MARTEDI', 11 FEBBRAIO 2020


"Questo popolo mi onora con le labbra, ma il suo cuore è lontano da me. Invano essi mi rendono culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini. Trascurando il comandamento di Dio voi osservate la tradizione degli uomini". La religione di Gesù è novità evangelica che non combacia per nulla con la sensibilità del mondo. Il cuore che piace a Dio è un cuore pulito che non si dà a pettegolezzi, a critiche e a mormorazioni. Tutto questo ci allontana dal cuore del Vangelo, quindi da Gesù. Tale atteggiamento inquina la nostra vita. E' un veleno difficilissimo da neutralizzare una volta diffuso. Signore Gesù, mite e umile di cuore, dammi pensieri puliti e un cuore puro.

IL SAPERE IN PILLOLE : LUNEDI', 10 FEBBRAIO 2020
Inviato da Alba il 8/2/2020 6:50:00 (27 letture)


LUNEDI', 10 FEBBRAIO 2020


 Ciò che conta è l'amore. Quando Gesù con i suoi scese dalla barca a Genezaret, la gente lo riconobbe subito e tanti accorsero da tutta la regione portandogli tutti i malati, perché fossero guariti. Chiedevano di toccare almeno il lembo del suo mantello per essere guariti e quelli che lo toccavano venivano salvati. Ciò che preme a Gesù non è solo la salute fisica, ma quella morale. Devono divenire annunciatori della sua Parola ed imparare ad amare Dio e i fratelli. Anche a noi il Signore dice: "Voi siete il sale della terra, voi siete la luce del mondo!". Lo siamo realmente? Siamo pieni di amore per il Signore e anche per tutti i nostri fratelli?




 


 


 


 



IL SAPERE IN PILLOLE : VENERDI'', 7 FEBBRAIO 2020
Inviato da Alba il 7/2/2020 6:40:00 (21 letture)


VENERDI', 7 FEBBRAIO 202O


 I personaggi di questa tragedia sono Erode, Erodiade e Giovanni. Da una parte Erode ascolta con piacere Giovanni Battista e allo stesso tempo vuole possedere Erodiade che non gli appartiene perché non è sua moglie. Un giorno l'astuta Erodiade non esita a manipolare sua figlia per ristabilire l'equilibrio in suo favore. Dall'altra parte vi sono la rettitudine e la limpidezza di Giovanni Battista. Egli sa che cosa rischia, ma non conosce altra parola se non la verità. "Non ti è lecito tenere la moglie di tuo fratello". Un vero discepolo di Cristo non può vivere nell'ambiguità. Non è comodo, in un mondo falso scegliere la verità e andare contro corrente. Molti cristiani sono tentati dall'ambiguità e interpretano i dogmi e i comandamenti a modo loro e cercano di adattare Cristo al mondo. Un giorno ci si rende conto di non essere più cristiani, ma schiavi del mondo. Gesù ci dice: "Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi".


IL SAPERE IN PILLOLE : GIOVEDI', 6 FEBBRAIO 2020
Inviato da Alba il 6/2/2020 7:40:00 (22 letture)


GIOVEDI', 6 FEBBRAIO 2020


 Nella Scrittura antica vi sono pochi esempi di persone che camminano insieme per compiere una  missione di salvezza. A Mosè il Signore disse che sarebbe stato vicino alla sua bocca e gli avrebbe insegnato quello che doveva dire. Disse anche che avrebbe tenuto in mano un bastone e con quello avrebbe compiuto i segni. Andare a due a due è necessario perché l'uno sia la forza per l'altro. In due ci si sostiene e ci si incoraggia a vicenda.  Ma vi è un altro motivo per cui è necessario essere in due. Gli Apostoli sono testimoni di Gesù Signore e la testimonianza di uno solo non ha alcun potere di prova. Essendo in due, l'uno rende vero l'altro nella testimonianza concorde. E' vera garanzia di verità per chi ascolta. E' testimonianza per loro anche la loro vita povera e umile, senza alcun interesse personale, lontana dalla gloria mondana. Uno che dona sempre tutto gratuitamente non può essere falso e non può volere il male. All'uomo non solo si deve dare il Vangelo e si deve testimoniare che esso è vera Parola di salvezza. Si dona la Parola creando una potente forza nella testimonianza. Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli e Santi, fateci testimoni della Parola.

IL SAPERE IN PILLOLE : MERCOLEDI', 5 FEBBRAIO 2020
Inviato da Alba il 5/2/2020 7:50:00 (30 letture)


MERCOLEDI', 5 FEBBRAIO 2020


 Gesù insegna nella sinagoga di Nazaret e lo stupore e la meraviglia invadono il cuore e la mente dei presenti che si interrogano: "Da dove vengono queste cose? Che sapienza è quella che gli è stata data? Non è costui il figlio del falegname, il figlio di Maria?". Sono domande che fanno capire che i presenti, invece di gioire dello stupore che provano, sono chiusi nel pregiudizio e nello scetticismo. Non sanno uscire dai propri schemi di pensiero, non vanno al di là della propria esperienza e non sanno guardare con occhi diversi! Non sanno cogliere lo straordinario di quell'uomo che conoscono e di cui sanno tante cose. Gesù non si fa una ragione della cattiva accoglienza che riceve e si meraviglia della loro incredulità. Malgrado sappia che nessun profeta è bene accetto in patria, tuttavia la chiusura del cuore della gente rimane per Lui oscura. Come è possibile che non riconoscano la luce della Verità? Perché non si aprono alla bontà di Dio, che ha voluto condividere la nostra umanità? In effetti l'uomo Gesù di Nazaret è la trasparenza di Dio che abita pienamente in Lui. Cerchiamo altri segni e altri prodigi e non comprendiamo che il vero Segno è Lui, Dio fatto carne. E' il più grande miracolo dell'universo: tutto l'amore di Dio racchiuso in un cuore dal volto umano.


« 1 ... 6 7 8 (9) 10 11 12 ... 31 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
Gesù vivo nel Tabernacolo e Gesù in Croce
LAVANDA DEI PIEDI

Cerca nel Sito