Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 ... 10 11 12 (13) 14 15 16 ... 25 »
IL SAPERE IN PILLOLE : MERCOLEDI', 4 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 4/12/2019 15:30:00 (40 letture)


MERCOLEDI', 4 DICEMBRE 2019


Gesù andò in Galilea, salì su un monte e lo seguì una grande folla con molti malati di diverse malattie: storpi, ciechi, zoppi e altri. Gesù li guarì tutti. Non erano tutti ebrei, ma c'erano anche molti pagani. Chiese poi ai discepoli quanti pani avessero, perché non voleva lasciare andare la folla a digiuno. I discepoli dissero che avevano pochi pani e qualche pesciolino. Gesù se li fece portare e sfamò tutta quella gente; addirittura rimasero delle ceste piene di pane. I  discepoli compresero che la salvezza portata da Gesù non era riservata al solo popolo di Israele, ma era per tutti. Pensavano: "Come faremo ora che i confini della Palestina sono stati infranti e culture diverse sono state incluse da Cristo nell'orizzonte della salvezza?". Capirono che dovevano convertirsi e trovare la forza di annunciare il Vangelo a tutto il mondo. Pensavano: "Troveremo la capacità e il coraggio di dare una risposta al bisogno di verità, di giustizia, di amore dell'umanità intera? Il nostro operare nel mondo può svolgersi secondo il disegno del Padre, senza provocare violenze e soprusi, solo se nel cuore sappiamo mantenere un atteggiamento profondamente religioso: quello di sapere che abbiamo sempre bisogno dell'aiuto del Signore".

IL SAPERE IN PILLOLE : MARTEDI', 3 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 3/12/2019 7:30:00 (42 letture)


MARTEDI', 3 DICEMBRE 2019


 Gesù rende lode al Padre, perché ha nascosto i misteri del Regno di Dio ai sapienti e ai dotti e li ha rivelati ai piccoli. Piccoli sono gli umili, i puri di cuore che sanno accogliere con gioia ed entusiasmo il messaggio portato da Gesù. Iniziando il periodo di Avvento è particolarmente importante rinnovare il nostro stupore dinanzi al Messia che ci porta la salvezza. Dio viene in mezzo a noi e ci chiama a far parte della sua famiglia. Scoprire la sua presenza nella nostra storia e nella nostra vita personale richiede l'apertura del cuore all'amore, alla fiducia in Dio, che non ci abbandona mai e vuole essere vicino a ciascuno di noi. Facendosi bambino, Egli si presenta a noi come una creatura da amare, da rispettare e da accogliere. Solo ricevendo Dio nella forma di un indifeso bambino, noi saremo capaci di aprirci anche all'amore delle creature umane, soprattutto di quelle più povere e deboli. Aiutaci, Signore, ad aprire il nostro cuore all'accoglienza e all'attenzione alle creature. Papa Francesco ci dice che in questo tempo di Avvento siamo invitati ad allargare l'orizzonte del nostro cuore, a farci sorprendere dalla vita che si presenta ogni giorno con le sue novità. Per fare ciò occorre imparare a non dipendere dalle nostre sicurezze, dai nostri schemi consolidati, perché il Signore viene nell'ora in cui non immaginiamo. Viene per introdurci in una dimensione più bella e più grande.

IL SAPERE IN PILLOLE : LUNEDI', 2 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 30/11/2019 12:00:00 (39 letture)


LUNEDI', 2 DICEMBRE 2019


Ieri è iniziato l'Avvento, che è il periodo di preparazione al Santo Natale. Il nome Gesù significa "Salvatore". Il centurione si rivolge a Lui chiedendo aiuto per il suo servo che è ammalato. Dice una frase che noi ripetiamo prima della Comunione: «Non sono degno che tu entri nella mia casa, ma di' solo una parola e il mio servo sarà guarito». L'atteggiamento di umiltà e di rispetto di questo pagano sono un buon esempio anche per ciascuno di noi.


IL SAPERE IN PILLOLE : VENERDI', 29 NOVEMBRE2019
Inviato da Alba il 29/11/2019 18:10:00 (46 letture)


VENERDI', 29 NOVEMBRE 2019


 Come la sapienza accompagna, precede e segue ogni azione di Dio così deve accompagnare sempre il discepolo di Gesù. Perché si attui in lui la sapienza, occorre che il cristiano si allontani da ogni vizio, da ogni peccato e da ogni disobbedienza alla Legge di Gesù Cristo. Crescendo in sapienza il cristiano sarà in grado di leggere ogni segno di Dio e saprà leggere il mondo. Occorre che egli abbia la fede. La sapienza ci fa conoscere la volontà di Dio in ogni cosa. Osservando le piante che rifioriscono comprendiamo che ormai l'estate è vicina. Tutto nella nostra vita, se vogliamo essere veri cristiani deve essere accompagnato dalla sapienza. O Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli e Santi, fateci crescere in grazia.


IL SAPERE IN PILLOLE : GIOVEDI', 28 NOVEMBRE 2019
Inviato da Alba il 28/11/2019 14:10:00 (38 letture)


GIOVEDI', 28 NOVEMBRE 2019


 C'è un fortissimo contrasto fra la descrizione che Gesù fa degli avvenimenti ultimi, di sconvolgimento del cielo e della terra e la sua esortazione finale: «Quando cominceranno ad accadere queste cose, alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazione è vicina». Invece di spaventarsi i credenti devono essere nella gioia, nell'attesa della vicina liberazione. Ogni tribolazione è foriera di vittoria, se in essa siamo docili alla potenza dello Spirito che tutto rinnova; così la sofferenza della morte è liberazione verso Cristo, nella vita per sempre. San Paolo scriveva: "Desidero essere sciolto dal corpo, per essere con Cristo...". Facciamo nostra questa visione cristiana, che legge gli avvenimenti alla luce della fede e della speranza. Esternamente non cambierà nulla, ma noi saremo sempre nella pace, quella portataci da Gesù Cristo risorto.


« 1 ... 10 11 12 (13) 14 15 16 ... 25 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
GESU' MUORE IN CROCE
SALITA AL CALVARIO

Cerca nel Sito