GIOVEDI', 21 NOVEMBRE 2019

Data 21/11/2019 11:40:00 | Categoria: IL SAPERE IN PILLOLE


GIOVEDI', 21 NOVEMBRE 2019


Scribi  e farisei sono convinti che Gesù sia proprietà loro e di nessun altro; gli altri sono peccatori. Si sentono padroni di Dio e padroni della salvezza e mormorano contro Gesù che "riceve i peccatori e mangia con loro", perché hanno l'impressione che venga dato ingiustamente ad altri ciò che appartiene a loro. Gesù invece vuole far capire loro che per essere uniti a Dio non devono rinchiudersi nel loro egoismo, ma accogliere gli altri, anche quelli che a loro sembrano indegni, perché questo è l'atteggiamento di Dio, che è generosità senza limiti e si prende cura dei più bisognosi, cioè di chi si trova in una condizione di miseria spirituale. Chi è povero in spirito desidera il bene degli altri e condivide con gli altri i doni che ha ricevuto, perché sono doni che si moltiplicano distribuendoli. Domandiamo al Signore di comprendere profondamente questa attitudine di spirito, che ci impedisce di inorgoglire e di appoggiarci su noi stessi e ci fa abbandonare nel Signore tutto ciò che siamo, tutto ciò che facciamo, sapendo che tutto viene da Lui e che, se li condividiamo, Egli moltiplica in noi i suoi doni.





La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=2166