MARTEDI', 2 FEBBRAIO 2021

Data 2/2/2021 18:10:00 | Categoria: IL SAPERE IN PILLOLE


MARTEDI', 2 FEBBRAIO 2021


Oggi tutte le chiese cristiane celebrano la Presentazione del Signore Gesù al tempio. Questa festa ci ricorda che quaranta giorni dopo la sua nascita, Gesù viene portato, dai suoi genitori, per la prima volta nella casa del Padre, in quel tempio dove da secoli venivano fatti sacrifici e riti in attesa del Messia. Nessuno però si accorge di nulla. Gesù è un bambino come gli altri, figlio primogenito di due genitori molto semplici. Anche i sacerdoti risultano incapaci di cogliere i segni della nuova e particolare presenza del Messia e Salvatore. Solo due anziani, Simeone ed Anna, scoprono la grande novità. Condotti dallo Spirito Santo, essi trovano in quel Bambino il compimento della loro lunga attesa e vigilanza. Simeone, «uomo giusto e pio», al vedere Gesù comprende, sotto la guida dello Spirito Santo, che la sua lunga attesa è compiuta e, prendendo il bambino tra le braccia benedice Dio. Dio si avvicina a tutti, si offre a tutti, ma nessuno è costretto ad accoglierlo. Tuttavia il rifiuto di Dio diventa, da se stesso, una condanna e un'infelicità. Questa festa è conosciuta come festa della «Candelora». L'uso di benedire le candele fu introdotto per le parole di Simeone: «luce per rivelarti alle genti». Le candele si rifanno simbolicamente a Gesù, luce del mondo, e ognuno si portava poi a casa la sua, e pare venisse accesa al momento della morte di un cristiano perché lo accompagnasse all'incontro con il Risorto, come era stato per il vecchio Simeone. 





La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=2568