VENERDI', 4 MARZO 2022

Data 4/3/2022 8:50:00 | Categoria: IL SAPERE IN PILLOLE


VENERDI', 4 MARZO 2022


Quando Gesù si dona a noi nella preghiera, bisogna ricevere  in pieno il suo amore, lasciargli una libertà completa, sapendo che il Regno di Dio può realizzarsi molto bene in noi in quel momento. La Chiesa sa che le nostre forze sono limitate, e che noi dobbiamo essere disponibili alle sofferenze più intime, più profonde, che vengono direttamente da Gesù. È questo il motivo per cui essa ha ridotto i digiuni che un tempo erano d'obbligo. Essa ne dispensa i vecchi, i malati: se il digiuno impedisce loro di pregare, se essi hanno appena la forza per restare vicino a Dio, che restino con lo Sposo: è questo l'importante! La presenza di Gesù ci dona gioia e felicità, per cui, in quel momento, non è necessaria la pratica penitenziale del digiuno: il suo amore deve pervadere la nostra vita e darci entusiasmo per agire. Ciò significa una serenità, perché Dio ci è vicino, ci ama e non ci abbandona alla tentazione di fare tutto da noi stessi. Il digiuno per gli antichi era anche una pratica comunitaria: allora se lo sposo è presente, come dice Gesù, anche la comunità deve fare festa. Per noi cristiani, la presenza sacramentale e reale di Gesù è nell'Eucarestia, per cui la nostra gioia non viene mai meno: ma essa è sempre unita all'impegno di testimoniare il nostro amore verso Dio e verso il prossimo. O Signore, la tua presenza mi colma di gioia: rendimi segno del tuo amore in mezzo ai fratelli e alle sorelle. Il digiuno da una parte ci permette di sperimentare ciò che provano quanti mancano dello stretto necessario e conoscono i morsi quotidiani dalla fame; dall'altra, esprime la condizione del nostro spirito, affamato di bontà e assetato della vita di Dio. Il digiuno ci sveglia, ci fa più attenti a Dio e al prossimo, ridesta la volontà di obbedire a Dio che, solo, sazia la nostra fame. E' tempo di ascoltare la voce dello Spirito.




La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=2923