MERCOLEDI', 9 MARZO 2022

Data 9/3/2022 7:00:00 | Categoria: IL SAPERE IN PILLOLE


MERCOLEDI', 9 MARZO 2022



Gesù compie molti miracoli, ma il grande segno che deve essere il sostegno di tutti coloro che credono in Lui, è la sua morte e la sua risurrezione. Anche i momenti dolorosi della nostra vita sono sempre seguiti da momenti di grazia e di risurrezione del nostro cuore. Gesù ci insegna a camminare senza timore su questa stretta via che ci unisce a lui nei suoi misteri. Gesù ricorda ai suoi contemporanei e specialmente ai suoi accaniti oppositori che la regina dei paesi più al Sud della terra non esitò a intraprendere un viaggio lungo e certamente pericoloso, pur di consultare Salomone, il sovrano che a quel tempo era sinonimo di sapienza personificata. Molti contemporanei di Gesù non capivano, o non volevano capire, la sua divina identità, non disgiunta della sua piena umanità. Signore, Tu sei il più grande personaggio di ogni tempo e di ogni luogo. Tieni ben desta la nostra memoria, perché la nostra vita si esponga ogni giorno alla luce del tuo essere Maestro di quella vita che da te è redenta e salvata. Noi per essere grandi dobbiamo imparare ad essere piccoli. Se vuoi erigere un edificio che arrivi fino al cielo, dovrai prima costruire le fondamenta, che nella nostra vita è l'umiltà. La potenza divina è necessaria per strappare il cuore dell'uomo dal dominio del peccato. E così il perdono di Dio non è mai soltanto un gesto di bontà, ma un gesto di potenza, che cambia il cuore e lo strappa alla sua schiavitù. Lo Spirito diviene il principio interiore che sostiene la nuova creatura e genera in lei lo spirito saldo, lo spirito obbediente e docile all'Alleanza con Dio. Insegnami a fare la tua volontà, perché sei tu il mio Dio. Il tuo Spirito buono mi guidi in una terra piana.





La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=2927