LUNEDI', 27 GIUGNO 2022

Data 25/6/2022 10:10:00 | Categoria: IL SAPERE IN PILLOLE


LUNEDI', 27 GIUGNO 2022


Ancora una volta, ecco il tema della vocazione. Annunciare il Vangelo, donarsi agli altri, servire la causa del Regno di Dio, chiede un atteggiamento che va oltre i limiti umani. A chi segue Gesù si chiede di rinunciare completamente a tutto. Che forza ha questa parola di Gesù: "Seguimi"! E' valida oggi come lo era alla Sua epoca. Occorre la volontà di seguire Gesù. Ma quello che è necessario è capire l'esigenza radicale del Vangelo. Il cuore generoso risponderà volentieri alla chiamata di Gesù. L'impegno dell'uomo non può mancare. La fedeltà a Dio passa attraverso la sequela, fatta anche di contraddizioni, di fragilità, ma costruita nella scelta quotidiana di non allontanare il proprio passo dalla via che è Cristo. La fedeltà non è perfezione, non è riuscire sempre ad essere come Dio. La fedeltà è non allontanarsi da Dio, non rinunciare a seguirlo. Noi Ti amiamo, vogliamo seguirti, sapendo che non saremo degli eroi tutti i giorni e che i nostri passi alla tua sequela saranno incerti e magari lenti. L'infedeltà è rifiuto di te ed è la morte dell'anima. Liberaci da questo, perdonaci e sostienici. Nella vita la fedeltà è quasi tutto. È fiducia, è alleanza, è patto nuziale, è fede. E come in ogni fede, la fedeltà è un cammino libero dietro la voce che un giorno ci ha chiamato verso una terra promessa e una grande liberazione. È un esodo, un pellegrinaggio verso un monte più alto di noi, sconosciuto e misterioso, un luogo di rigenerazione e di salvezza personale e collettiva.





La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=3031