Seconda Settimana di Novembre 2012

Data 10/11/2012 15:00:00 | Categoria: PAROLA DELLA SETTIMANA




                                       PAROLA DELLA  SETTIMANA

Le letture ci presentano due vedove in condizione di estrema

povertà. La prima Lettura ci mostra la vedova di Sarèpta, che

non ha ormai più niente per vivere lei e il figlio, ma nonostante

tutto accoglie il Profeta Elìa condividendo con lui la poca farina

e il poco olio che aveva. La sua generosità viene premiata,

perché i livelli dell’olio e della farina non si abbassano per giorni.


L’altra vedova viene notata da Gesù, mentre offre al tempio le

ultime due monetine che ha. Di fatto offre la sua vita.

Gesù, che già aveva deciso di dare la propria vita per la nostra

salvezza, apprezza molto il suo gesto tanto generoso.


La paragona con gli scribi che si presentano in abiti importanti

per farsi riverire e amano i primi posti nelle Sinagoghe e nei

banchetti, inoltre ostentano lunghe preghiere.

Spesso poi hanno comportamenti disonesti.

Queste persone false e ambiziose riceveranno condanne più gravi.

Gesù infatti, che vede dentro il nostro cuore, desidera da noi

amore sincero, umiltà, onestà e trasparenza.



         Seconda Settimana di Novembre 2012  






La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=326