11^ - PERCHE' CERTE FRASI COMUNI SONO INSENSATE

Data 28/2/2009 14:00:00 | Categoria: IL SAPERE IN PILLOLE


                                                 Undicesima pillola

                    PERCHE' CERTE FRASI COMUNI SONO INSENSATE


Si sente dire: «La Chiesa si deve aggiornare».   «La Chiesa dice così, ma ...»   «Gli uomini di Chiesa dovrebbero tacere su certi argomenti, per non influenzare nessuno!»  «Ho parlato con un sacerdote, che mi capisce...»

Questo in genere serve per scusare dei comportamenti errati, senza accettare di
sentirsi in colpa.

Riflettiamo:
chi ha fondato la Chiesa se non Gesù Cristo? A chi ha dato Gesù il potere di guida della Chiesa se non a Pietro, primo degli Apostoli, insieme agli Apostoli uniti a lui? Chi guida la Chiesa oggi, se non il Papa, successore di Pietro e, come lui,  illuminato dallo Spirito Santo e coadiuvato dai Vescovi che conservano l'unità?

Allora, potrebbe il Papa, per venire incontro al peccato degli uomini, trasformare le Leggi di Dio che ha avuto in consegna e considerare bene ciò che è male? Inviato ad annunciare la Buona Novella,
potrebbe tacere di fronte ai comportamenti deviati degli uomini?

Siamo anzi chiamati, tutti noi, a pregare il Signore, perché gli uomini di Chiesa, fino all'ultimo dei sacerdoti e all'ultimo dei battezzati, sia fedele nel comunicare sempre e solo ciò che è conforme alla Volontà di Dio. Che Guida sarebbe la Chiesa, se non fosse ispirata dallo Spirito del Signore e non eseguisse scrupolosamente ciò per cui è stata fondata?

Chi non vuole seguirla è libero di farlo, ma non può pretendere che la Chiesa lo   approvi, o di non subire le conseguenze delle proprie decisioni.





La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=35