QUARTA SETTIMANA DI MAGGIO 2014

Data 26/5/2014 17:50:00 | Categoria: PAROLA DELLA SETTIMANA


PAROLA DELLA SETTIMANA

QUARTA SETTIMANA DI MAGGIO 2014



 





Noi cristiani siamo chiamati a rendere conto della Speranza che è in noi. Perché speriamo, in che cosa speriamo, su Chi si fonda la nostra speranza...?  Abbiamo la consapevolezza che altri possano parlare male di noi proprio perché ci dimostriamo fedeli a Gesù, e soffriamo per questo, ma la nostra speranza non crolla, se sappiamo di essere criticati ingiustamente. La nostra speranza si fonda, infatti, su Cristo, che ha dato la vita per noi, morendo nel corpo, ma rinforzandosi nello Spirito. Anche a noi ha donato lo Spirito, come ci aveva promesso e lo Spirito ci insegna a conoscere il Padre Celeste e ad amarlo. Gesù ci chiede di osservare i suoi Comandamenti e di amare non solo il Padre, ma anche Lui. L'amore umano è un desiderio, la voglia di un abbraccio, il desiderio di stare con una persona, ma amare Gesù non è questo; amare Gesù esige che Lo ascoltiamo, che comprendiamo la Sua Volontà e ci sforziamo di seguirla. Non è amare un Gesù come lo immaginiamo noi, come fosse un idolo, ma amarlo nel cercare di conoscerLo, nel lasciarci plasmare da Lui, nell'adeguarci al piano che Egli ha fatto su di noi, nell'imitarlo, nel seguirlo lungo la strada che Egli ha percorso e che ci indica. Amare Dio significa volere ciò che Egli vuole, amare come Egli ama. Non è certamente una cosa facile, ma Gesù ci ha donato lo Spirito Santo, che è Spirito di Amore, il quale ci insegna ad amare in modo giusto sia i fratelli e le sorelle in questo mondo, sia Dio sopra ogni cosa. Se impareremo ad amare in questo modo, conosceremo Dio.





Si tratta di un lavoro interiore che dobbiamo fare e che riusciremo a fare solo con l'aiuto dello Spirito Santo, che ci è donato.
Non sapremo mai ringraziare abbastanza il Signore per tutti i Suoi doni!





La fonte di questa news :::::: FIDES, SPES ET AMOR ::::::
http://www.fidespesetamor.com

L'indirizzo di questa news :
http://www.fidespesetamor.com/modules/news/article.php?storyid=762