Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > PREGHIERE > FESTA DELL'IMMACOLATA CONCEZIONE
FESTA DELL'IMMACOLATA CONCEZIONE
Rubrica curata da Alba su 27/1/2010 (1062 Letto)
PREGHIERA NELLA FESTA DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE

    
Legenda:   G = Guida  

                         R =
Risposta

                     L
1, L 2, L 3, L 4, L 5, L 6 = Lettori

G - O Dio, vieni a salvarci

R -  Signore, vieni presto in nostro aiuto.

G -
  Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo

R -  Come era in principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.     Alleluia.

                                                         INNO      
 BEATA VERGINE IMMACOLATA


L 1 - Ave, o stella del mare,

             madre gloriosa di Dio,


             vergine sempre, Maria,

             porta felice del cielo.

      L 2 -
L'Ave del messo celeste

                   reca l'annunzio di Dio,

                   muta la sorte di Eva,

                   dona al mondo la pace.

L 1 - Spezza i legami agli oppressi,

             rendi la luce ai ciechi,

             scaccia da noi ogni male,

             chiedi per noi ogni bene.

         
L 2 -
 Mòstrati Madre per tutti,

                    offri la nostra preghiera,

                    Cristo l'accolga benigno,

                    Lui che si è fatto tuo Figlio.

L 1 - Vergine santa fra tutte,

             dolce regina del cielo,

             rendi innocenti i tuoi figli,

             umili e puri di cuore.

         
  L 2 -
Dònaci giorni di pace,

                     veglia sul nostro cammino,

                     fa' che vediamo il tuo Figlio,

                     pieni di gioia nel cielo.

L 1 - Lode all'altissimo Padre,

             gloria al Cristo Signore,

             salga allo Spirito Santo,

             l'inno di fede e di amore. Amen.

                                                  
« « «



R - Porrò inimicizia tra te e la donna,

                                      tra la tua e la sua discendenza.

L 3 - Lodate, servi del Signore, *

           lodate il nome del Signore. 

           Sia benedetto il nome del Signore, *

           ora e sempre.

          
L 4 -  Dal sorgere del sole al suo tramonto *

                         sia lodato il nome del Signore.

                         Su tutti i popoli eccelso è il Signore, *

                         più alta dei cieli è la sua gloria.

L 3 - Chi è pari al Signore nostro Dio che siede nell'alto *

           e si china a guardare nei cieli e sulla terra?

           
L 4 - Solleva l'indigente dalla polvere, *

                        dall'immondizia rialza il povero,

                        per farlo sedere tra i principi, *

                        tra i principi del suo popolo.

L 3 - Fa abitare la sterile nella sua casa *

           quale madre gioiosa di figli.

           
L 4 - Gloria al Padre e al Figlio *

                         e allo Spirito Santo.

L 3 - Come era nel principio, e ora e sempre, *

nei secoli dei secoli. Amen

                                
R - Porrò inimicizia tra te e la donna,

                                           tra la tua e la sua discendenza.

                                                 
« « «    

                                   
R - Tutta bella sei, o Maria:

                                             la colpa originale non ti ha sfiorato.

L 5 - Quale gioia, quando mi dissero: *

           «Andremo alla casa del Signore». 

           E ora i nostri piedi si fermano *

           alle tue porte, Gerusalemme!

               
L 6 - Gerusalemme è costruita *

                              come città salda e compatta.

L 5 - Là salgono insieme le tribù, le tribù del Signore, †

         secondo la legge di Israele, *

         per lodare il nome del Signore.

               
L 6 - Là sono posti i seggi del giudizio, *

                             i seggi della casa di Davide.

L 5 - Domandate pace per Gerusalemme: *

           sia pace a coloro che ti amano, 

           sia pace sulle tue mura, *

           sicurezza nei tuoi baluardi.

             
L 6 -  Per i miei fratelli e i miei amici *

                            io dirò: «Su di te sia pace!».

                            Per la casa del Signore nostro Dio, *

                            5chiederò per te il bene.

L 5 - Gloria al Padre e al Figlio *

             e allo Spirito Santo

              
L 6 - Come era nel principio, e ora e sempre, *

                             nei secoli dei secoli. Amen.

R - Tutta bella sei, o Maria:

         la colpa originale non ti ha sfiorato.

                                                    
« « «

R - Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te

L 1 - Benedetto sia Dio, 

           Padre del Signore nostro Gesù Cristo, *

           che ci ha benedetti 

           con ogni benedizione spirituale nei cieli, in Cristo.

            
L 2 - In lui ci ha scelti *

                          prima della creazione del mondo,

                          per trovarci, al suo cospetto, *

                          santi e immacolati nell'amore.

L 1 - Ci ha predestinati *

           a essere suoi figli adottivi

           per opera di Gesù Cristo, *

           secondo il beneplacito del suo volere,

            
L 2 - a lode e gloria

                          della sua grazia, *

                          che ci ha dato

                          nel suo Figlio diletto.

L 1 - In lui abbiamo la redenzione 

           mediante il suo sangue, * 

           la remissione dei peccati

           secondo la ricchezza della sua grazia.

            
L 2 - Dio l'ha abbondantemente riversata su di noi

                          con ogni sapienza e intelligenza, *

                          poiché egli ci ha fatto conoscere

                          il mistero del suo volere,

L 1 - il disegno di ricapitolare in Cristo

           tutte le cose, *

           quelle del cielo

           come quelle della terra.

            
L 2 - Nella sua benevolenza

                          lo aveva in lui prestabilito *

                          per realizzarlo

                          nella pienezza dei tempi.

L 1 - Gloria al Padre e al Figlio *

           e allo Spirito Santo.

             
L 2 -  Come era nel principio, e ora e sempre, *

                             nei secoli dei secoli. Amen.   

                                                    
  « « «  

L 3 - Dalla lettera ai Romani di San Paolo, apostolo 

            
Dove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia

Fratelli, come a causa di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo e con il peccato la morte, così anche la morte ha raggiunto tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato. Fino alla legge infatti c'era peccato nel mondo e, anche se il peccato non può essere imputato quando manca la legge, la morte regnò da Adamo fino a Mosè anche su quelli che non avevano peccato con una trasgressione simile a quella di Adamo, il quale è figura di colui che doveva venire.

Parola di Dio

L 4 - Ma il dono di grazia non è come la caduta: se infatti per la caduta di uno solo morirono tutti, molto di più la grazia di Dio e il dono concesso in grazia di un solo uomo, Gesù Cristo, si sono riversati in abbondanza su tutti gli uomini. E non è accaduto per il dono di grazia come per il peccato di uno solo: il giudizio partì da un solo atto per la condanna, il dono di grazia invece da molte cadute per la giustificazione. Infatti se per la caduta di uno solo la morte ha regnato a causa di quel solo uomo, molto di più quelli che ricevono l'abbondanza della grazia e del dono della giustizia regneranno nella vita per mezzo del solo Gesù Cristo.

Parola di Dio

L  5 - Come dunque per la colpa di uno solo si è riversata su tutti gli uomini la condanna, così anche per l'opera di giustizia di uno solo si riversa su tutti gli uomini la giustificazione che dà vita. Similmente, come per la disobbedienza di uno solo tutti sono stati costituiti peccatori, così anche per l'obbedienza di uno solo tutti saranno costituiti giusti.

La legge poi sopraggiunse a dare piena coscienza della caduta, ma laddove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia, perché come il peccato aveva regnato con la morte, così regni anche la grazia con la giustizia per la vita eterna, per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore.

Parola di Dio

G -  Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te!

R -  Ti esalto, Signore: * tu mi hai liberata

G -  Non hai lasciato esultare il nemico

R -  Tu mi hai liberata.

G -  Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo

R -  Ti esalto, Signore: tu mi hai liberata.

                                                   
 « « «     

R -  Maria, piena di grazia, interceda per noi

G - O Dio, operatore di prodigi, che hai concesso alla Santa Vergine  Maria di condividere, nell'anima e nel corpo, la gloria del Cristo risorto,

R -  guidaci alla gloria immortale.

G - Tu, che ci hai dato Maria per madre, concedi per sua intercessione la salute ai malati, il conforto agli afflitti, il perdono ai peccatori,

R -  dona a tutti pace e salvezza.

G - Tu, che hai reso piena di grazia la Vergine Maria,

R -  allietaci con l'abbondanza dei doni del tuo Spirito

G - Fa' che la tua Chiesa sia un cuor solo e un'anima sola

R -  Donaci di perseverare unanimi nella preghiera con Maria, madre    di Gesù

G - Tu, che hai incoronato Maria Regina del cielo,

R -  fa' che i nostri fratelli defunti godano la gioia eterna nell'assemblea dei   santi. 

L'eterno riposo dona a loro, Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen

                                                   
 « « «  

G - Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome

       venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra

R - dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti

come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre   in  tentazione, ma liberaci dal male. Amen

                  
« « «  

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 1 - O Maria Vergine Immacolata, ci rivolgiamo a Te nel giorno in cui celebriamo la Tua Immacolata Concezione e ti supplichiamo, quale figlia prediletta del Padre, di insegnarci a camminare uniti verso la casa paterna,  formando,  con l’intera umanità, una sola famiglia.

SACRO CUORE DI MARIAR – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 2 - Fin dal primo istante della tua esistenza, sei stata preservata dal peccato originale, in forza dei meriti di Gesù, di cui dovevi diventare la Madre. Su di te il peccato e la morte non hanno potere. Dal momento stesso della tua concezione hai goduto del singolare privilegio di essere ricolmata della grazia del tuo Figlio benedetto, per esser Santa come Egli è Santo.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 3 - Per questo l’Arcangelo Gabriele, inviato ad annunciarti il progetto di Dio, si rivolse a Te salutandoti: “Rallègrati, piena di grazia: il  Signore è con Te”.  Tu sei stata preservata dal peccato originale col quale tutti noi nasciamo, perché Tu potessi aderire liberamente alla richiesta di Dio, divenendo la Madre del Suo  amato Figlio. Questo privilegio non Ti ha resa diversa da noi, ma ha solo anticipato in Te la salvezza che il Tuo Figlio Gesù è venuto a portare a tutta l’umanità e che noi riceviamo attraverso il sacramento del Battesimo.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 4 -  Sì, o Maria, che sei piena di grazia, tu sei l’Immacolata Concezione. In te si compie la promessa fatta ai progenitori, come annuncio di speranza nell’ora tragica della caduta: “Io porrò inimicizia fra te e la donna, fra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno”

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 5 -  La tua stirpe, o Maria, è il Figlio benedetto del tuo seno Gesù, Agnello  Immacolato che ha preso su di sé il nostro peccato, il peccato del mondo. Il tuo Figlio, o Madre, ha preservato te, per offrire a tutti gli uomini il dono della salvezza. Per questo, di generazione in generazione, i redenti non cessano di ripetere le parole dell’Angelo: “Ave, o Maria, piena di grazia”.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 6 -  Tu, Maria, sei la prima dei redenti. Sei stata preservata non per la tua fede o per altri meriti, ma hai ricevuto come tutti in dono gratuito la Grazia di Dio. Sei stata rivestita della pienezza di Grazia in vista della incarnazione redentrice del Cristo. Il Figlio di Dio non avrebbe potuto albergare dove ci fosse il peccato. E Tu liberamente hai risposto “Sì” alla chiamata, donandoti totalmente a Dio, eliminando decisamente ogni piano diverso che tu potessi aver fatto ed escludendo ogni obiezione alla volontà di Dio.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 1 - Come promessa sposa di Giuseppe, certamente avevi il progetto di formarti con lui una famiglia come tutte le altre, vivendo in pieno il tuo matrimonio con lui.

Il tuo stato di donna gravida poteva compromettere il tuo buon nome,  soprattutto facendoti perdere la stima del tuo futuro sposo. Ti sei fidata di Dio: Egli non ti avrebbe abbandonata ad una morte per lapidazione come si usava fare in quei tempi.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 2 - O Maria! Da Oriente ad Occidente, fin dagli inizi, il Popolo di Dio professa con fede la tua purezza, la tutta santità di Madre eccelsa del Redentore. Lo attestano unanimi i Padri della Chiesa, lo proclamano i pastori, i teologi ed i più grandi confessori della fede.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 3 - Nel 1854, il Pontefice Pio IX, riconobbe ufficialmente la verità di questo tuo privilegio. Con questo atto di venerazione noi professiamo di voler tornare al disegno originario ed eterno del nostro Creatore e Padre, e ripetiamo con l’apostolo Paolo: “Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo … In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo, per essere santi e immacolati al suo cospetto”.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 4 - O Maria! Tu sei la testimone di questa originaria elezione. Guidaci tu, o Madre, che conosci la Via! A Te, Immacolata Concezione, noi ci affidiamo. Proteggici sempre e guidaci sulla via della santità.

R – Tutta bella sei, Maria, e macchia di peccato non è in te

L 5 – (Come si può notare, non si afferma solamente che Maria è l’unica creatura umana ad essere nata priva del peccato originale, dopo il peccato dei progenitori - e ciò fin da nove mesi prima della sua nascita, e cioè al momento del suo concepimento da parte di sua madre, Sant’Anna - ma aggiunge altresì che la Madre di Dio,  non ha commesso nessun peccato in tutta la sua vita).

L 6 - Ti veneriamo, o Madre di Dio. Nessuna creatura è più grande di te. Regina degli Angeli, degli Apostoli, di tutti i Santi, raffigurata nell’arca incorruttibile, nel roveto dell’Oreb, nella nube del Carmelo, nella scala di Giacobbe, in Giuditta e in Ester.

L 1 - Ti amiamo: Nessuna mamma terrena ama il suo bimbo come tu ami ciascuno di noi. Nulla è caro ad una mamma come il ricambio d’affetto dei suoi figli. Chi ti ama, sempre ti ricorda e parla di te,  propaga la devozione a te, ricorda le tue feste e onora le tue immagini.

L 2 - Ti Imitiamo, o Santa Vergine; a Nazareth l’Arcangelo ti salutò piena di grazia. Noi pure dobbiamo vivere con la mente piena di Dio, sempre a lui congiunti con la fede e l’amore, per essere tutti benedetti, come te.

L 3 - Ti invochiamo, o Maria mediatrice di ogni grazia. La tua intercessione è onnipotente. Le nostre invocazioni sono sempre state esaudite. A chi lotta contro il male, tu dai sicurezza di vittoria. Alle anime addolorate sei di conforto. Al bimbo sei sorriso di innocenza. Al giovane sei ispirazione di nobili ideali. Al morente sei porta del Paradiso.

L 4 – Preghiamo

O Dio, nell'immacolata Concezione della Vergine hai preparato una degna dimora per il tuo Figlio e, in previsione della sua morte, l'hai preservata da ogni macchia di peccato. Concedi anche a noi, per sua intercessione, di venirti incontro  in santità e purezza di spirito. Per il nostro Signore.

R -  Amen

L 5 - ANGELUS       ANNUNCIAZIONE - DELLA ROBBIA

          
  L 5 -  L’Angelo del Signore portò l’annuncio a Maria

R - Ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo

             
L 5 - Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno Gesù

R – Santa Maria, Madre di Dio , prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen      

            
 L 5 - Eccomi, sono la serva del Signore

R - Si compia in me la tua Parola

            
L 5 - Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno Gesù

R – Santa Maria, Madre di Dio , prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.  Amen             

         L 5 - E il Verbo si fece carne

R - E venne ad abitare in mezzo a noi

             
L 5 - Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno Gesù

R – Santa Maria, Madre di Dio , prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen      

             
L 5 - Prega per noi, santa Madre di Dio

R - Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

              
L 6 - Preghiamo

Infondi nel nostro spirito la tua Grazia, o Padre. Tu che all’annuncio dell’Angelo ci hai rivelato l’incarnazione del Tuo Figlio, per la sua passione e la sua croce, guidaci alla gloria della risurrezione.

         Per Cristo nostro Signore.

R - Amen

( 3 volte)
L 6 - Gloria a al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo

R – come era in principio, ora e sempre, nei secoli dei  secoli. Amen

L 6 - Angelo di Dio che sei il mio custode illumina, custodisci,  reggi e   governa me,

R – che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen

L 6 - L’Eterno riposo dona a loro, Signore, e splenda ad essi la luce perpetua

R – riposino in pace. Amen



CONSACRAZIONE ALLA BEATA VERGINE MARIA

(possibilmente da ripetere personalmente ogni giorno)

                               
 ASSUNZIONE DI MARIA SANTISSIMA  

     

Vergine Immacolata, Madre mia Maria,

io rinnovo a Te oggi e per sempre

la Consacrazione di tutto me stesso,

perché Tu disponga di me per il bene delle anime.

Solo ti chiedo, o mia Regina e Madre della Chiesa,

di cooperare fedelmente alla Tua Missione

per l'avvento del Regno di Gesù nel mondo.

Ti offro pertanto, o Cuore Immacolato di Maria,

le preghiere, le azioni, le gioie

e le sofferenze di questo giorno,

perché io scopra i doni elargiti dallo Spirito Santo

nel Sacramento della Confermazione

e li metta in opera a beneficio dei fratelli;

perché, radicato nella carità,

io diventi capace di servire con umiltà i fratelli

e perché io sia sempre disposto a desiderare

che si compia la Volontà di Dio in me e nei fratelli.

Amen

X G - Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.  

R - Amen


                                                                          V

Naviga negli articoli
Precedente articolo SOLENNITA' DEL SACRO CUORE Preghiere del cristiano prossimo articolo

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
PARTICOLARE DELL'ALTARE
CRISTO E' RISORTO DAI MORTI

Cerca nel Sito