Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > MADONNA > SOLENNITA' DELL'ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA
SOLENNITA' DELL'ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA
Rubrica curata da Alba su 16/8/2011 (1824 Letto)
SOLENNITA' DELL'ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA
LEGENDA:

C -    Commento

G -    Guida

R -    Risposta


L 1 - Primo Lettore


L 2 - Secondo Lettore


L 3 - Terzo Lettore


L 4 - Quarto Lettore


L 5 - Quinto Lettore


L 6 - Sesto Lettore


C - 15 AGOSTO - SOLENNITA' DELL'ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

Maria è nata Immacolata in vista della chiamata del tutto speciale che Dio Le aveva preparato. Nata Immacolata si è conservata senza alcun peccato per tutto il corso della sua vita; ha donato al mondo il Figlio di Dio Gesù Cristo ed è stata con Lui Corredentrice dell'umanità.

Era logico che il suo corpo non subisse la corruzione, a cui tutti noi andiamo incontro dopo la morte, a causa del peccato. Il Suo trapasso è sempre stato definito come "dormizione" e da sempre è stata considerata come vivente nel cielo.

Leggiamo in San Giovanni Damasceno, vissuto tra il 650 e il 750 circa: «Colei che nel parto aveva conservato illesa la sua verginità, doveva anche conservare senza alcuna corruzione il suo corpo dopo la morte. Colei che aveva portato nel suo seno il Creatore, fatto bambino, doveva abitare nei tabernacoli divini. Colei, che fu data in sposa dal Padre, non poteva che trovar dimora nelle sedi celesti. Doveva contemplare il suo Figlio nella gloria alla destra del Padre, Lei che lo aveva visto sulla croce, Lei che, preservata dal dolore quando Lo diede alla luce, fu trapassata dalla spada  del dolore, quando Lo vide morire. Era giusto che la Madre di Dio possedesse ciò che appartiene al Figlio e che fosse onorata da tutte le creature come Madre ed ancella di Dio».

Il 1° novembre 1950, poi, il Papa Pio XII ha definito il DOGMA di fede della sua Assunzione in cielo in anima e corpo. Maria dunque è stata assunta in cielo ed ha raggiunto la Gloria di Dio insieme al Figlio Gesù.

Come Cristo è asceso alla destra del Padre per  intercedere in nostro favore, così la Madre, inseparabile dal Figlio, è per sempre “gloriosa in cielo, ma opera sulla terra”. Già capolavoro del mondo, creata nella sua Immacolata Concezione, la Vergine Assunta è divenuta la prima cittadina del Cielo. Il papa Benedetto XVI il 15 agosto 2005 ricordava: «Nel cielo abbiamo una Madre. Il cielo è aperto, il cielo ha un cuore».

Gesù ci ha detto che è andato a preparare un "posto" anche per noi e noi potremo essere accolti in quel "posto" nel Regno di Dio al momento della risurrezione dei corpi, se trascorreremo la nostra vita terrena ascoltando la Parola del Signore e mettendola in pratica, con sacrificio e con amore.

La nostra vita attuale è la preparazione per quella eterna; saremo raccolti dagli angeli e bruciati nel fuoco come la zizzania, o saremo raccolti e accolti nel Regno della gioia eterna?


G - O Maria Immacolata, aiutaci nei pericoli!

R - Prega per noi!

G - O Maria senza peccato, donaci la forza di seguire la tua strada!

R - Prega per noi!

G - O Maria Assunta in cielo, guidaci sulla via del cielo!

R - Prega per noi!

G -    SECONDI VESPRI DELLA SOLENNITA'

O Dio, vieni a salvarmi

R - Signore, vieni presto in mio aiuto

G - Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo

R - Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli.   Amen.   Alleluia

L 1 - INNO

Ave, stella del mare,

madre gloriosa di Dio,

vergine sempre, Maria,

porta felice del cielo.

L 2 - L'Ave del messo celeste

reca l'annunzio di Dio,

muta la sorte di Eva,

dona al mondo la pace.

L 1 - Spezza i legami agli oppressi,

rendi la luce ai ciechi,

scaccia da noi ogni male,

chiedi per noi ogni bene.

L 2 - Móstrati Madre per tutti,

offri la nostra preghiera,

Cristo l'accolga benigno,

lui che si è fatto tuo Figlio.

L 1 - Vergine santa fra tutte,

dolce regina del cielo,

rendi innocenti i tuoi figli,

umili e puri di cuore

L 2 - Dónaci giorni di pace,

veglia sul nostro cammino,

fa' che vediamo il tuo Figlio,

pieni di gioia nel cielo

L 1 - Lode all'altissimo Padre,

gloria al Cristo Signore,

salga allo Spirito Santo,

l'inno di fede e di amore.   Amen.



G - 1^ Antifona

Festa per gli angeli in cielo: Maria è assunta nella gloria.

Lode e onore al nostro Dio!


SALMO 121

L 3 - Quale gioia, quando mi dissero: *

«Andremo alla casa del Signore».

E ora i nostri piedi si fermano *

alle tue porte, Gerusalemme!


L 4 - Gerusalemme è costruita *

come città salda e compatta.

L 3 - Là salgono insieme le tribù, le tribù del Signore, †

secondo la legge di Israele, *

per lodare il nome del Signore.

L 4 - Là sono posti i seggi del giudizio, *

i seggi della casa di Davide.

L 3 - Domandate pace per Gerusalemme: *

sia pace a coloro che ti amano,

sia pace sulle tue mura, *

sicurezza nei tuoi baluardi.


L 4 - Per i miei fratelli e i miei amici *

io dirò: «Su di te sia pace!».

Per la casa del Signore nostro Dio, *

chiederò per te il bene.

L 3 - Gloria al Padre e al Figlio *

e allo Spirito Santo.

L 4 - Come era nel principio, e ora e sempre, *

nei secoli dei secoli.  Amen.

G - Festa per gli angeli in cielo: Maria è assunta nella gloria.

Lode e onore al nostro Dio!

G - 2^ Antifona

La Vergine Maria entra nella dimora del cielo, dove siede su un trono di stelle.

SALMO 126

L 5 - Se il Signore non costruisce la casa, *

invano vi faticano i costruttori.

Se la città non è custodita dal Signore *

invano veglia il custode.

L 6 - Invano vi alzate di buon mattino, †

tardi andate a riposare

e mangiate pane di sudore: *

il Signore ne darà ai suoi amici nel sonno.

L 5 - Ecco, dono del Signore sono i figli, *

è sua grazia il frutto del grembo.

Come frecce in mano a un eroe *

sono i figli della giovinezza.


L 6 - Beato l'uomo *

che piena ne ha la farètra:

non resterà confuso quando verrà alla porta *

a trattare con i propri nemici.

L 5 - Gloria al Padre e al Figlio *

e allo Spirito Santo.

L 6 - Come era nel principio, e ora e sempre, *

nei secoli dei secoli.   Amen.

G - La Vergine Maria entra nella dimora del cielo,

dove siede su un trono di stelle.

G - 3^ Antifona

Benedetta, Vergine Maria! Tu ci hai dato il frutto della vita.

CANTICO  Ef 1, 3-10

L 1 - Benedetto sia Dio,

Padre del Signore nostro Gesù Cristo, *

che ci ha benedetti

con ogni benedizione spirituale nei cieli, in Cristo.

L 2  - In lui ci ha scelti *

prima della creazione del mondo,

per trovarci, al suo cospetto, *

santi e immacolati nell'amore.

L 1 - Ci ha predestinati *

a essere suoi figli adottivi

per opera di Gesù Cristo, *

secondo il beneplacito del suo volere,

L 2 - a lode e gloria della sua grazia, *

che ci ha dato nel suo Figlio diletto.

L 1 - In lui abbiamo la redenzione

mediante il suo sangue, *

la remissione dei peccati

secondo la ricchezza della sua grazia.

L 2 - Dio l'ha abbondantemente riversata su di noi

con ogni sapienza e intelligenza, *

poiché egli ci ha fatto conoscere

il mistero del suo volere,

L 1 - il disegno di ricapitolare in Cristo tutte le cose, *

quelle del cielo come quelle della terra.

L 2 - Nella sua benevolenza

lo aveva in lui prestabilito *

per realizzarlo nella pienezza dei tempi.

L 1 - Gloria al Padre e al Figlio *

e allo Spirito Santo.

L 2 - Come era nel principio, e ora e sempre, *

nei secoli dei secoli.   Amen.

G - Benedetta, Vergine Maria!  Tu ci hai dato il frutto della vita.

C - Lettura breve    1 Cor 15, 22-23

Come tutti muoiono in Adamo, così tutti riceveranno la vita in Cristo. Ciascuno però nel suo ordine: prima Cristo, che è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo.

Responsorio Breve

G - Maria è innalzata nel regno * sopra gli angeli e i santi.


R - Maria è innalzata nel regno sopra gli angeli e i santi.

G - Benedetto il Signore che l'ha esaltata


R - sopra gli angeli e i santi.


G - Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

R - Maria è innalzata nel regno sopra gli angeli e i santi.

G - Antifona al Magnificat

Oggi Maria è salita nei cieli: rallegratevi! Con Cristo regna per sempre.

CANTICO DELLA BEATA VERGINE   (Lc 1, 46-55)

L 3 - L'anima mia magnifica il Signore *

e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

L 4 - perché ha guardato l'umiltà della sua serva. *

D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

L 3 - Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente *

e Santo è il suo nome:

L 4 - di generazione in generazione la sua misericordia *

si stende su quelli che lo temono.


L 3 - Ha spiegato la potenza del suo braccio, *

ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

L 4 - ha rovesciato i potenti dai troni, *

ha innalzato gli umili;

L 3 - ha ricolmato di beni gli affamati, *

ha rimandato i ricchi a mani vuote.

L 4 - Ha soccorso Israele, suo servo, *

ricordandosi della sua misericordia,

L 3 - come aveva promesso ai nostri padri, *

ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

L 4 - Gloria al Padre e al Figlio *

e allo Spirito Santo.

L 3 - Come era nel principio, e ora e sempre *

nei secoli dei secoli.   Amen.

G - Oggi Maria è salita nei cieli: rallegratevi! Con Cristo regna per sempre.

Intercessioni

G - Uniti nella preghiera di lode, rendiamo grazie a Dio che ha voluto Maria amata e venerata da tutte le generazioni. Diciamo con fiducia:

Maria piena di grazia interceda per noi.

L 5 - Tu, che hai costituto Maria Madre di misericordia,

L 6 -  fa' che sperimentiamo, in mezzo ai pericoli, la sua bontà materna.

L 5 - Hai voluto Maria madre di famiglia nella casa di Nazareth,

L 6 - fa' che tutte le mamme custodiscano la santità e l'amore.

L 5 - Hai reso forte Maria ai piedi della croce e l'hai colmata di gioia nella risurrezione del tuo Figlio,

L 6 - sostienici fra le prove della vita e rafforzarci nella speranza.

L 5 - In Maria, attenta alla tua parola e serva fedele della tua volontà, ci mostri il modello e l'immagine della santa Chiesa,

L 6 - per sua intercessione rendici veri discepoli del Cristo tuo Figlio.

L 5 - Hai incoronato Maria, regina del cielo,

L 6 - fa' che i nostri fratelli defunti godano la felicità eterna nell'assemblea dei santi.


G - Padre nostro, che sei nei cieli,

sia santificato il tuo nome,

venga il tuo regno,

sia fatta la tua volontà,

come in cielo così in terra.

R - Dacci oggi il nostro pane quotidiano,

e rimetti a noi i nostri debiti

come noi li rimettiamo ai nostri debitori,

e non ci indurre in tentazione,

ma liberaci dal male.  Amen

G - PREGHIAMO

Dio onnipotente ed eterno, che hai innalzato alla gloria del cielo in corpo e anima l'immacolata Vergine Maria, madre di Cristo tuo Figlio, fa' che viviamo in questo mondo costantemente rivolti ai beni eterni, per condividere la sua stessa gloria. Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, che è Dio e vive e regna con Te nell’unità con lo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.


R – Amen

C - Dal Canto XXXIII del PARADISO di Dante Alighieri

«Vergine Madre, figlia del tuo figlio,

umile e alta più che creatura,

termine fisso d'eterno consiglio,

tu se' colei che l'umana natura

nobilitasti sì, che 'l suo fattore

non disdegnò di farsi sua fattura.

Nel ventre tuo si raccese l'amore,

per lo cui caldo ne l'eterna pace

così è germinato questo fiore.

Qui se' a noi meridiana face

di caritate, e giuso, intra ' mortali,

se' di speranza fontana vivace.

Donna, se' tanto grande e tanto vali,

che qual vuol grazia e a te non ricorre

sua disianza vuol volar sanz'ali.

La tua benignità non pur soccorre

a chi domanda, ma molte fiate

liberamente al dimandar precorre.

In te misericordia, in te pietate,

in te magnificenza, in te s'aduna

quantunque in creatura è di bontate».

C – Recitiamo la decina del Rosario che si riferisce al Mistero Glorioso dell’Assunzione di Maria al Cielo

G – Nel quarto Mistero della Gloria si contempla l’ ASSUNZIONE DI  MARIA SANTISSIMA AL CIELO

«L'Immacolata Madre di Dio sempre Vergine Maria, terminato il corso della vita terrena, fu assunta alla gloria celeste in anima e corpo». Costituzione Apostolica "Munificientissimus Deus" - 1 novembre 1950

R - Intenzione:

Ti offriamo, Signore Gesù, questa quarta decina in onore dell'Immacolata Concezione e dell'Assunzione in corpo e anima della tua Santa Madre in cielo, e ti chiediamo, per questi due misteri e per la sua intercessione, una vera devozione verso di lei, per vivere bene e morire in pace. Amen


G - PADRE NOSTRO, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra.


R - Dacci oggi il nostro pane quotidiano,  e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,  e non ci indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.  Amen

G – AVE, o MARIA, piena di grazia, il Signore è con te.

Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

R - Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori,

adesso e nell'ora della nostra morte. Amen

G - GLORIA al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo

R - come era in principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen

G - O Gesù,

R - perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia.

G - O Maria, Regina della famiglia e Regina della Pace,

R - prega per noi e per il mondo intero.



G - ATTO DI CONSACRAZIONE ALLA BEATA VERGINE MARIA

Vergine Immacolata, Madre mia Maria, io rinnovo a Te, oggi e per sempre, la Consacrazione di tutto me stesso, perché Tu disponga di me per il bene delle anime. Solo Ti chiedo, o mia Regina e Madre della Chiesa, di cooperare fedelmente alla Tua Missione per l'avvento del regno di Gesù nel Mondo.

Ti offro, pertanto, o Cuore Immacolato di Maria, le preghiere, le azioni, le gioie, le sofferenze e i sacrifici di questo giorno, perché io scopra i doni elargiti dallo Spirito Santo nel Sacramento della Confermazione e li metta in opera a beneficio dei fratelli e perché, radicato nella carità, io diventi capace di servire con umiltà i fratelli.



O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che a Te ricorriamo, e per quanti a Te non ricorrono, in particolare per i nemici della Santa Chiesa e per quelli che Ti sono raccomandati.



R - SALVE REGINA

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva; a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi Tuoi misericordiosi. E mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

G - X Sig
nore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R - Amen


Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
MADONNA IMMACOLATA CON LE 20 IMMAGINI DEI MISTERI DEL ROSARIO.jpg
GESU' MUORE IN CROCE - DELLA ROBBIA a LA VERNA
ECCE HOMO DI GUIDO RENI
LASCIATE CHE I PARGOLI VENGANO A ME

Cerca nel Sito