Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI MARZO 2016
Inviato da Alba il 14/3/2016 10:00:00 (592 letture) News dello stesso autore


PAROLA DELLA SETTIMANA




Scribi e anziani tendono un tranello a Gesù per screditarlo agli occhi del popolo. Gli portano innanzi una donna sorpresa in adulterio e gli chiedono che cosa sia giusto fare. Se Egli avesse detto di lapidarla, secondo la Legge, essi avrebbero detto che  si contraddiceva, perché Egli predicava il perdono; se l'avesse perdonata avrebbero detto che contravveniva alla Legge di Mosè. Gesù si china a scrivere con un dito sulla sabbia, poi si rialza e dice: «Chi è senza peccato, scagli la prima pietra contro di lei». Poi si mette di nuovo a scrivere sulla sabbia. È molto probabile che scrivesse i peccati dei presenti. Questi cominciano ad andarsene, iniziando dai più anziani.

Gesù poi si rivolge alla donna dicendo: «Nessuno ti ha condannata!». Ella risponde: «Nessuno». Gesù aggiunge: «Neanch'io ti condanno, però va e non peccare più!». Gesù vince il peccato con il perdono, però ci raccomanda di non peccare più. L'amore misericordioso di Gesù deve aiutarci a vivere seguendo il progetto che Egli ha su ciascuno di noi, evitando sempre il peccato e, quando la nostra debolezza ci portasse a peccare di nuovo, a rivolgerci con fiducia alla misericordia di Dio attraverso il Sacramento della Confessione. Ci insegna anche a non essere severi contro gli altri, ma a fare prima di tutto un esame di coscienza per esaminare noi stessi.




Altre news
17/6/2019 18:10:00 - TERZA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
17/6/2019 18:00:00 - SECONDA SETTIMANA DI GIUGNO 2019
3/6/2019 15:10:00 - PRIMA S ETTIMANA DI GIUGNOM 2019
27/5/2019 14:40:00 - QUARTA SETTIMANA DI MAGGIO 2019
20/5/2019 18:30:00 - TERZA SETTIMANA DI MAGGIO 2019

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
DIN DON DAN AUGURI DI BUONA PASQUA!
TABERNACOLO CON SPIGHE DI GRANO E UVA
LA CROCE DEL VENERDI' SANTO

Cerca nel Sito