Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE DICEMBRE 2021 E INIZIO GENNAIO 2022
Inviato da Alba il 26/12/2021 0:50:00 (485 letture) News dello stesso autore




FINE DICEMBRE 2021 E INIZIO GENNAIO 2022


In questa giornata di solito si celebra Santo Stefano, ma quando è domenica, la si dedica a riflettere sulla famiglia di Gesù. Ecco il fatto: Gesù aveva dodici anni, quando con sua Madre, con Giuseppe e con una comitiva di parenti e conoscenti, andò a Gerusalemme a celebrarvi la Pasqua. Verosimilmente, tuttora, a quell'età, i fanciulli ebrei sul piano religioso diventano adulti, assumendosi appieno le relative responsabilità; lo suggerisce il particolare che appunto come un adulto egli si trattenne nel tempio ad ascoltare e interrogare i maestri nella fede, e come un adulto senza doverne chiedere il permesso ai genitori. Questi ultimi, già avviati sulla via del ritorno, quando si accorsero che non era nella comitiva tornarono a cercarlo. Trovatolo, Maria gli chiese perché avesse fatto in quel modo. Essi, padre e madre, angosciati lo cercavano, ma egli diede loro una risposta inattesa: rispose che dovevano sapere che lui doveva occuparsi delle cose del Padre suo. Quel Padre, che non era Giuseppe, occupava la mente e il cuore già del Gesù ragazzo, come poi sarebbe stato per tutta la sua vita terrena sino a quando, prima di spirare sulla croce, gridando a gran voce disse: "Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito". Peraltro, anche Giuseppe si preoccupò di attuare, in umile obbedienza, la non facile missione che Dio gli aveva affidato. E così la Madre, autodefinitasi "serva del Signore". Tutti e tre dunque i componenti della famiglia di Nazaret, Gesù, Maria e Giuseppe, avevano in Dio il loro riferimento, la loro guida; era lui il basilare legame che li teneva insieme. Ecco perché la domenica dopo Natale porta il nome di Festa della Sacra Famiglia. Amarsi non è guardarsi negli occhi, ma guardare insieme nella stessa direzione; e per i cristiani la direzione è quella della meta cui è offerto loro di tendere. Per questo la famiglia di Nazaret è un esempio, un modello. La loro non è stata una vita facile: Giuseppe si è accollato un figlio non suo; la Madre se l'è visto inchiodare a una croce; delle sofferenze di lui, poi, non parliamo neppure. Non è stata una vita facile; ma sono rimasti uniti, e uniti con amore, perché ciascuno di loro era teso a realizzarsi non secondo calcoli di umana convenienza, di personale interesse, ma secondo Dio.





Altre news
28/2/2024 18:50:00 - GIOVEDI', 29 FEBBRAIO 2024
26/2/2024 20:00:00 - MARTEDI', 27 FEBBRAIO 2024
26/2/2024 20:00:00 - MERCOLEDI', 28 FEBBRAIO 2024
23/2/2024 22:20:00 - DOMENICA, 25 FEBBRAIO 2024
23/2/2024 20:40:00 - LUNEDI', 26 FEBBRAIO 2024

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
DIN DON DAN AUGURI DI BUONA PASQUA!
SE TU CONOSCESSI IL DON DI DIO!
TABERNACOLO CON SPIGHE DI GRANO E UVA

Cerca nel Sito