Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite


PAROLA DELLA SETTIMANAFINE GIUGNO E PRIMA SETTIMANA DI LUGLIO 2014


 

(1) 2 3 4 ... 86 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE MAGGIO E INIZIO GIUGNO 2017
Inviato da Alba il 28/5/2017 10:10:00 (5 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA






Gli undici andarono in Galilea su un monte che Gesù aveva loro indicato. Quando videro Gesù si prostrarono, ma erano dubbiosi. Gesù disse loro che gli era stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Li invitò a fare discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo e insegnando loro ad osservare tutto ciò che aveva comandato loro. Li rassicurò dicendo che egli sarebbe stato con loro tutti i giorni, fino alla fine del mondo.

Gesù, prima di salire al cielo, invia gli apostoli a compiere la missione di istruire e di battezzare tutti. Questa è la missione che anche noi abbiamo: di far conoscere a tutti la verità trasmessa da Gesù. Fa' o Signore che la tua Chiesa corrisponda alla missione di rendere discepoli tutti i popoli. Che ognuno di noi, confortato dal tuo Spirito, si renda responsabile di questa missione.
 


PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI MAGGIO 2017
Inviato da Alba il 21/5/2017 9:00:00 (18 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA



 



Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate osserverete i miei comandamenti. Io pregherò il Padre perché vi dia lo Spirito Santo, lo spirito di verità che rimarrà con voi per sempre. Il mondo non può riceverlo, perché non lo conosce. Non vi lascerò orfani e verrò da voi. Tra poco il mondo non mi verdrà più, invece voi mi vedrete, perché io vivo e anche voi vivrete. Saprete che io sono nel Padre mio, voi siete in me e io in voi. Chi osserva i miei comandamenti è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre; anch'io lo amerò e mi manifesterò a lui».

L'amore non può fermarsi ad essere un sentimento, ma deve agire come amore a Dio nell'osservanza di ogni comandamento e come amore ai fratelli nell'adempimento di quanto può servire loro. Dice Gesù: "Siate misericordiosi come è misericordioso il Padre vostro dei cieli".
 


PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI MAGGIO 2017
Inviato da Alba il 14/5/2017 10:10:00 (27 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA






Disse Gesù ai suoi discepoli: «Abbiate fede. Nella casa del Padre ci sono molte dimore, infatti vi ho detto che vado a prepararvi un posto, poi verrò a prendervi. Del luogo dove vado voi conoscete la via».

Tommaso disse: «Non sappiamo dove vai, perciò non possiamo conoscere la via».

Gesù rispose: «Io sono la via, la verità e la vita. Per mezzo di me potete andare al Padre. Se avete conosciuto me, conoscete anche il Padre».

Filippo gli disse: «Mostraci il Padre». «Da tanto tempo sono con voi e non mi conoscete ancora? Io sono nel Padre e il Padre è in me. Ciò che vi dico viene dal Padre. Credetelo almeno per le opere. Chi crede in me, anch'egli compirà le opere che io compio e ne farà anche di più grandi».

Il Signore ci vuole insieme a lui nel suo regno come suoi collaboratori, capaci di compiere le opere compiute da lui. In questo tempo di disorientamento abbiamo bisogno di conoscere la strada giusta. O Gesù, tu che sei la via che conduce al Padre, orienta il nostro cammino tra le sofferenze e le consolazioni di ogni giorno.
 


PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI MAGGIO 2017
Inviato da Alba il 7/5/2017 10:50:00 (32 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




 Il pastore delle pecore entra nel recinto dalla porta; il guardiano gli apre e le pecore ascoltano la sua voce. Egli chiama le pecore per nome e le conduce fuori. Cammina davanti a loro ed esse lo seguono perché conoscono la sua voce. Questo disse Gesù, ma gli ascoltatori non capirono, allora egli continuò dicendo che lui è la porta delle pecore e chi entra attraverso questa porta sarà salvato, entrerà e uscirà e troverà pascolo. Gesù è venuto perché abbiano la vita in abbondanza. Signore Gesù, donaci la grazia di giungere al Padre attraverso di te, che sei la porta.



 



 



 


PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE APRILE E PRIMA SETTIMANA DI MAGGIO 2017
Inviato da Alba il 1/5/2017 11:40:00 (41 letture)


 PAROLA DELLA SETTIMANA




Il primo giorno della settimana, lo stesso giorno di Pasqua, due discepoli camminavano verso Emmaus, una località distante undici chilometri da Gerusalemme. Mentre camminavano e conversavano tra loro si accompagnò a loro Gesù, ma essi non lo riconobbero. Gesù chiese loro di che cosa stavano parlando ed essi, meravigliati che lui non sapesse niente, parlarono di ciò che era accaduto a Gesù, potente profeta, che essi avevano sperato che potesse liberare Israele e che invece era stato crocifisso già da tre giorni. Dissero anche che alcune donne erano andate al sepolcro e non avevano trovato il suo corpo, poi avevano avuto una visione di angeli che avevano detto che Gesù era vivo. Alcuni discepoli erano andati al sepolcro, ma non l'avevano visto. Gesù disse loro: «Stolti e tardi di cuore, non bisognava che Gesù patisse queste sofferenze per entrare nella sua gloria?». E cominciò a spiegare loro le Scritture da Mosè a tutti i profeti circa tutto ciò che si riferiva a lui. Giunti ad Emmaus, i due insistettero perché egli si fermasse con loro. Quando fu a tavola spezzò il pane, lo benedisse e lo diede loro. In quel momento si aprirono i loro occhi e riconobbero Gesù, ma Egli scomparve dalla loro vista. Essi si meravigliarono di non averlo riconosciuto prima, quando lungo il cammino spiegava loro le Scritture. Immediatamente tornarono a Gerusalemme e raccontarono agli undici e a quelli che erano con loro quello che era avvenuto e come avevano riconosciuto Gesù quando aveva spezzato il pane. I discepoli dissero che Gesù era vivo ed era apparso a Simon Pietro.

Forse Gesù direbbe anche a noi che siamo stolti e tardi di cuore. Cerchiamo di essere pronti a credere in lui che è sempre vicino a ciascuno di noi. Possiamo facilmente riconoscerlo ogni volta che leggiamo le Scritture e al momento dell'Eucaristia, quando il Signore spezza il pane per noi.


(1) 2 3 4 ... 86 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
1° DOLORE - PREGHIERA DI GESU'
UOVO DI PASQUA
CATINO PER LA LAVANDA DEI PIEDI IL GIOVEDI' SANTO
HO TANTO DESIDERATO MANGIARE QUESTA PASQUA CON VOI

Cerca nel Sito