Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite


PAROLA DELLA SETTIMANAFINE GIUGNO E PRIMA SETTIMANA DI LUGLIO 2014


 

(1) 2 3 4 ... 112 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2019
Inviato da Alba il 17/11/2019 18:30:00 (5 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


EASY CAPTURE2



PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2019
Inviato da Alba il 12/11/2019 9:20:00 (10 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


TERZA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2019


  Alcuni ammiravano il tempio che era ornato di belle pietre. Gesù disse che il tempio sarebbe stato distrutto. Gli chiesero quando sarebbe successo e Gesù disse di non lasciarsi ingannare dai falsi profeti che sarebbero venuti nel suo nome ad annunciare cose terribili. Prima metteranno le mani sugli apostoli trascinandoli davanti  a re e governatori a causa del nome di Gesù stesso. Allora essi avrebbereo avuto l'occasione di dare testionianza. Gesù disse ancora di non preparare prima la loro difesa perché Egli avrebbe dato  le parole e la sapienza così gli avversari non avrebbero potuto controbattere. Annunciò anche che sarebbero stati traditi anche dai famigliari e sarebbero stati odiati da tutti a causa del suo nome. Alcuni verranno uccisi, ma nemmeno un capello del loro capo andrà perduto. Con la loro perseveranza avrebbero salvato la loro vita. Disse di restare con Lui fino alla fine. Egli trasformerà tutte le infelicità, tutti i fallimenti e persino la morte del martire in risurrezione gloriosa e in adorazione.


PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2019
Inviato da Alba il 6/11/2019 9:20:00 (13 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


SECONDA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2019


Si avvicinarono a Gesù alcuni sadducei i quali dicono che non c'è risurrezione e gli dissero che Mosè aveva detto che se un uomo muore senza figli suo fratello dovrà prendere sua moglie per dare al fratello una discendenza. C'erano sette fratelli che presero la moglie uno dopo l'altro, ma nessuno ebbe figli. Poi morì anche la donna. Alla risurrezione di chi sarà la moglie quella donna? Gesù rispose che i figli di questo mondo prendono moglie e marito, ma quelli che sono  giudicati degni della risurrezione non prendono nè moglie, nè marito, infatti sono come gli angeli e sono figli di Dio. Anche Mosè lo ha detto che i morti risorgono, perché ha detto che il Signore è Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe. Il Signore non è Dio dei morti, ma dei viventi, perché tutti vivono per lui. Dio invita tutti gli uomini alla sua casa paterna, perché desidera che noi tutti beneficiamo con Lui della pienezza della vita nell'immortalità.

PAROLA DELLA SETTIMANA : P'RIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2019
Inviato da Alba il 29/10/2019 13:20:00 (20 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


EASY CAPTURE1.bmp


Gesù entrò nella città di Gerico e un uomo di nome Zaccheo corse avanti e salì su un sicomoro per vedere Gesù che passava di là. Giunto in quel luogo Gesù alzò lo sguardo e gli disse di scendere subito perché voleva fermarsi a casa sua. Zaccheo scese  in fretta  e lo accolse pieno di gioia. La gente mormorava dicendo che Gesù era entrato nella casa di un peccatore. Zaccheo disse al Signore che avrebbe dato la metà dei suoi beni ai poveri e, se aveva rubato qualcosa a qualcuno, avrebbe restituito quattro volte tanto. Gesù gli rispose che era entrata in quella casa la salvezza perché anche lui era figlio di Abramo. Gesù era venuto proprio per cercare e salvare ciò che era perduto. Ricordiamo che Gesù entra anche in casa nostra: parliamo con Lui facendo i  nostri buoni propositi.


PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE OTTOBRE E INIZIO NOVEMBRE 2019
Inviato da Alba il 23/10/2019 14:20:00 (19 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


FNE OTTOBRE E INIZIO NOVEMBRE 2019


Gesù disse una parabola per quelli che si illudevano di essere giusti e disprezzavano gli altri. Disse che due uomini salivano al Tempio; uno era fariseo e l'altro pubblicano. Il fariseo stando in piedi ringraziava il Signore di non essere come gli altri uomini, ladri, ingiusti e adulteri. Diceva di digiunare due volte alla settimana e di pagare le decime di tutto ciò che possedeva. Il pubblicano invece non osava neppure alzare gli occhi al cielo e si batteva il petto chiedendo a Dio di avere pietà di lui peccatore. Gesù disse che questo tornò a casa giustificato, mentre l'altro non lo era, perché chiunque si esalta sarà umiliato, chi invece si umilia sarà esaltato.


(1) 2 3 4 ... 112 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
DIN DON DAN AUGURI DI BUONA PASQUA!

Cerca nel Sito