Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite


PAROLA DELLA SETTIMANAFINE GIUGNO E PRIMA SETTIMANA DI LUGLIO 2014


 

(1) 2 3 4 ... 114 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI GENNAIO 2020
Inviato da Alba il 18/1/2020 6:30:00 (8 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


TERZA SETTIMANA DI GENNAIO 2020


Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui disse: "Ecco l'agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo. E' Lui quello di cui ho detto che veniva prima di me e per il quale sono venuto a battezzare con acqua, perché Egli fosse manifestato a Israele". Giovanni testimoniò dicendo di aver visto lo Spirito discendere sopra di Lui come una colomba scesa dal cielo e rimanere su di Lui. Proprio Colui che mi ha inviato a battezzare con acqua mi ha detto che Colui sul quale avrei visto discendere e rimanere lo Spirito, Egli è Colui che battezza nello Spirito Santo. E io ho visto e ho testimoniato che Egli è il Figlio di Dio.


PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI GENNAIO 2020
Inviato da Alba il 11/1/2020 9:40:00 (13 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


SECDONDA SETTIMANA DI GENNAIO 2020


Gesù dalla Galilea venne al Giordano da Giovanni per farsi battezzare da lui. Giovanni però voleva impedirglielo perché diceva che era lui ad aver bisogno di essere battezzato da Gesù. Gesù però gli disse che voleva che si compisse ogni giustizia. Allora Giovanni lo lasciò fare. Appena battezzato Gesù uscì dall'acqua e si vide discendere lo Spirito Santo e venire sopra di Lui sotto forma di colomba. Una voce dal cielo disse: «Questi è il Figlio mio, l'amato: in Lui ho posto il mio compiacimento».


PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI GENNAIO 2020
Inviato da Alba il 4/1/2020 16:40:00 (19 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


PRIMA SETTIMANA DI GENNAIO 2020


In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Da Lui è stato fatto tutto ciò che esiste. In Lui era la vita e la vita era la luce degli uomini. Venne un uomo mandato da Dio e il suo nome era Giovanni. Venne per dare testimonianza alla luce, perché tutti credessero per mezzo di lui. Veniva nel mondo la vera luce, era nel mondo e tutto era stato fatto per mezzo di Lui, eppure il mondo non lo ha riconosciuto e non lo ha accolto. A quelli che lo hanno accolto ha dato il potere di divenire figli di Dio, perché sono stati generati da Dio. E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi e noi abbiamo contemplato la sua gloria. Giovanni gli dà testimonianza e dice che Egli viene dopo di lui, ma era prima di lui. Dalla sua pienezza noi abbiamo ricevuto grazia su grazia. Dio nessuno lo ha mai visto, ma il Figlio unigenito che è Dio ed è nel seno del Padre, è Lui che lo ha rivelato.


PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE DICEMBRE 2019 E INIZIO GENNAIO 2020
Inviato da Alba il 29/12/2019 7:00:00 (25 letture)


 PAROLA DELLA SETTIMANA



FINE DICEMBRE 2019 E INIZIO GENNAIO 2020



Appena
partiti i Magi, un angelo del Signore apparve a Giuseppe e gli disse di
fuggire in Egitto e di restare là fino a nuovo ordine, perché Erode
cercava il Bambino per ucciderlo. Giuseppe andò in Egitto e rimase là
fino alla morte di Erode. Il profeta aveva detto che il Signore avrebbe
chiamato il Figlio dall'Egitto. Morto Erode un angelo del Signore
apparve in sogno a Giuseppe e gli disse di prendere il Bambino e sua
Madre e di  andare nella terra di Israele. Giuseppe fece come gli aveva
detto l'angelo, ma quando venne a sapere che nella Giudea regnava
Archelao al posto di suo padre Erode ebbe paura di andarci. Avvertito
poi in sogno andò nella regione della Galilea, nella città di Nazaret.
Così si compiva ciò che era stato detto dai profeti che Gesù sarebbe
stato chiamato Nazareno.



PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE DICEMBRE 2019 E INIZIO GENNAIO 2020
Inviato da Alba il 29/12/2019 7:00:00 (24 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


FINE DICEMBRE 2019 E INIZIO GENNAIO 2020


 
Appena partiti i Magi, un angelo
del Signore apparve a Giuseppe e gli disse di fuggire in Egitto e di
restare là fino a nuovo ordine, perché Erode cercava il Bambino per
ucciderlo. Giuseppe andò in Egitto e rimase là fino alla morte di Erode.
Il profeta aveva detto che il Signore avrebbe chiamato il Figlio
dall'Egitto. Morto Erode un angelo del Signore apparve in sogno a
Giuseppe e gli disse di prendere il Bambino e sua Madre e di  andare
nella terra di Israele. Giuseppe fece come gli aveva detto l'angelo, ma
quando venne a sapere che nella Giudea regnava Archelao al posto di suo
padre Erode ebbe paura di andarci. Avvertito poi in sogno andò nella
regione della Galilea, nella città di Nazaret. Così si compiva ciò che
era stato detto dai profeti che Gesù sarebbe stato chiamato Nazareno.



(1) 2 3 4 ... 114 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

CORONA DEL ROSARIO
PARTICOLARE DELL'ALTARE
PARTICOLARE DELL'ALTARE
GESU' IN CROCE CON AI PIEDI LA MAMMA E GIOVANNI
GESU' FLAGELLATO

Cerca nel Sito