Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 ... 97 98 99 (100) 101 102 103 ... 119 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI GENNAIO 2018
Inviato da Alba il 22/1/2018 15:50:00 (962 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea e proclamava il Vangelo. Diceva: «Il tempo è compiuto e il Regno di Dio è vicino: convertitevi e credete nel Vangelo».

Passando lungo il lago vide Simone e il fratello Andrea mentre gettavano le reti e Gesù disse loro di seguirlo che li avrebbe fatti diventare pescatori di uomini. Essi subito, lasciate le reti, lo seguirono. Poco oltre vide altri due fratelli, Giacomo e Giovanni che riparavano le reti. Li chiamò e anch'essi subito lo seguirono, lasciando il padre Zebedeo e i garzoni nella barca. Ammiriamo la prontezza di questi discepoli nel seguire Gesù. Impariamo anche noi a convertirci, cioè a cambiare profondamente la nostra vita, per accettare Gesù che è il Vangelo vivente.
 


PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI GENNAIO 2018
Inviato da Alba il 15/1/2018 14:20:00 (704 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Giovanni stava con due discepoli quando vide passare Gesù e disse: «Ecco l'agnello di Dio!». Sentito questo i discepoli andaromo dietro a Gesù che chiese loro che cosa cercassero. Essi dissero che volevano sapere dove abitava. Gesù disse loro di seguirlo e di andare a vedere. Restarono con lui tutta la giornata.

Uno dei due discepoli era Andrea, fratello di Simone. Lo incontrò per primo e gli parlò di Gesù detto il Messia, cioè il Cristo, poi lo condusse da lui. Gesù disse a Simone: «Tu sarai chiamato Pietro». Pietro continuerà a seguire Gesù e diverrà il primo Papa.


PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI GENNAIO 2018
Inviato da Alba il 7/1/2018 20:20:00 (994 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA



 



Giovanni proclamava: «Dopo di me viene colui che è più forte di me a cui io non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Io vi ho battezzati con l'acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».

In quei giorni Gesù venne da Nazaret e fu battezzato da Giovanni nel fiume Giordano. Uscendo dall'acqua vide squarciarsi i cieli e lo Spirito Santo discendere su di lui come una colomba. Intanto una voce dal cielo esclamava: «Tu sei il mio figlio amato: in te ho posto il mio compiacimento!».

O Padre, che nell'acqua del Battesimo e nell'unzione dello Spirito fai risuonare la tua voce che invita a seguire Cristo tuo Figlio, trasformaci in testimoni della tua gloria.


PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI GENNAIO 2018
Inviato da Alba il 31/12/2017 16:00:00 (557 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Quando si furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale secondo la legge di Mosè portarono il Bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore. Un uomo di nome Simeone, uomo pio al quale lo Spirito Santo aveva fatto sapere che non avrebbe visto la morte prima di aver veduto il Messia del Signore, andò al Tempio quando i genitori portavano Gesù e lo prese tra le braccia e benedisse Dio, per aver veduto la luce preparata per rivelarsi alle genti. Simeone benedisse Maria e Giuseppe, i quali si stupivano delle parole che si dicevano di Gesù. A Maria Simeone disse che Gesù era venuto per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione.

C'era anche una profetessa, Anna, molto avanzata negli anni, vedova da moltissimi anni. Stava sempre nel Tempio servendo Dio con digiuni e preghiere. Giunta in quel momento si mise anche lei a lodare Dio e parlava del Bambino a quanti attendevano la redenzione di Gerusalemme. Quando ebbero compiuto ogni cosa secondo la Legge del Signore, Maria e Giuseppe tornarono in Galilea nella loro città di Nazaret. Il Bambino cresceva e si fortificava pieno di sapienza e la grazia di Dio era con lui.
 


PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2017
Inviato da Alba il 24/12/2017 9:40:00 (761 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




L'Angelo Gabriele fu inviato a Nazaret ad una vergine di nome Maria, promessa sposa di un uomo della casa di Davide di nome Giuseppe. L'Angelo annunciò a Maria la nascita di un Bambino che si chiamerà Gesù e sarà il Figlio di Dio, che regnerà sul trono di Davide suo padre e il suo regno non varà fine. Maria chiese come sarebbe avvenuto questo e l'Angelo le disse che lo Spirito Santo sarebbe sceso su di lei e la potenza dell'Altissimo l'avrebbe coperta con la sua ombra. Perciò il Bimbo che sarebbe nato sarebbe stato santo e chiamato Figlio di Dio. L'Angelo aggiunse che sua cugina Elisabetta, che era già anziana e sterile era già al sesto mese di gravidanza, perché niente è impossibile a Dio. Maria si proclamò la serva del Signore, pronta ad accogliere tutto ciò che sarebbe avvenuto in lei. 


« 1 ... 97 98 99 (100) 101 102 103 ... 119 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
CATINO PER LA LAVANDA DEI PIEDI IL GIOVEDI' SANTO

Cerca nel Sito