Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 ... 98 99 100 (101) 102 103 104 ... 119 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI DICEMBRE 2017
Inviato da Alba il 18/12/2017 17:10:00 (975 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Venne un uomo di nome Giovanni, inviato da Dio per dare testimonianza alla luce. I Giudei gli mandarono sacerdoti e leviti per chiedergli chi fosse. Egli rispose di non essere il Cristo, né Elia, né un profeta. Disse di essere una voce che grida nel deserto: raddrizzate la via del Signore, come disse il profeta Isaia. Gli chiesero perché battezzasse se non era il Cristo, né Elia, né un profeta. Giovanni rispose: «Io battezzo nell'acqua, ma in mezzo a voi sta uno che non conoscete, che verrà dopo di me e a cui io non sono degno di sciogliere i lacci dei sandali». Questo avvenne a Betania al di là del Giordano, dove Giovanni battezzava. Il Natale si avvicina, perciò siamo invitati a rallegrarci e ad attendere l'arrivo di Gesù, appunto Colui che battezza in Spirito Santo e fuoco, che ci rende figli di Dio e membri della Chiesa. Ringraziamo il Signore che viene a portarci la salvezza eterna! 


PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI DICEMBRE 2017
Inviato da Alba il 10/12/2017 9:50:00 (981 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




E' venuto un messaggero davanti a Gesù Cristo, Figlio di Dio, che ha preparato la sua via. Una voce grida nel deserto: «Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!». Giovanni battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati e accorrevano a lui da tutta la Giudea e da Gerusalemme. Si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. Giovanni diceva: «Verrà dopo di me uno a cui io non sono degno di sciogliere i lacci dei sandali. Io vi battezzo con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo». 


E' questo il Battesimo che noi abbiamo ricevuto e che ci ha reso nuove creature per opera dello Spirito Santo. Non solo ci è stato cancellato il peccato originale, ma ci ha fatti diventare figli di Dio e membri della Santa Chiesa. Spetta a noi comportarci in modo adeguato eliminando il male e compiendo il bene.


Fa', o Signore, che sappiamo imitare lo stile di vita che ci propone Giovanni il Battista, il profeta che annuncia la tua venuta. Apri il nostro cuore al suo invito di "raddrizzare i sentieri", per preparare degnamente il tuo Natale.


PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI DICEMBRE 2017
Inviato da Alba il 4/12/2017 9:30:00 (735 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Gesù disse ai suoi discepoli di fare attenzione e di vegliare. E' come un uomo che è partito lasciando potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, ordinando al portiere di vegliare. Occorre vegliare perché non sappiamo quando tornerà il padrone di casa e a che ora. Facciamo in modo che, giungendo all'improvviso, non ci trovi addormentati. E' necessario vegliare.

Ognuno deve svolgere il proprio compito e stare attento perché non conosciamo il momento. Viviamo la nostra vocazione nell'attesa e fidiamoci, perché il Signore verrà, Lui che è la "via" al cielo. Quella via dobbiamo imparare a conoscere.

Fa', o Signore, che ci prepariamo alla tua venuta vegliando e pregando, senza sottrarre nulla ai nostri impegni personali e sociali, ma vivificando e impreziosendo tutto con la grazia di Dio e il pensiero dell'eternità.


PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE NOVEMBRE E INIZIO DI DICEMBRE 2017
Inviato da Alba il 27/11/2017 12:20:00 (838 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA



Gesù disse ai suoi discepoli che il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria insieme a tutti gli angeli e siederà sul trono. Tutti i popoli verranno radunati davanti a lui ed Egli separerà gli uni dagli altri come il pastore separa le pecore dalle capre, mettendo le pecore a destra e le capre alla sinistra. Dirà a quelli di destra: «Venite, benedetti dal Padre mio e ricevete in eredità il Regno, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare e siete venuti in aiuto per tutte le mie necessità». I giusti chiederanno quando hanno fatto tutto questo ed Egli risponderà che ogni volta che hanno fatto del bene ad uno solo dei suoi fratelli, lo abbiamo fatto a lui.

A quelli alla sua sinistra dirà: «Via, lontano da me, perché quando ho avuto bisogno non mi avete aiutato. Quando non avete aiutato qualcuno dei miei fratelli più piccoli, avete negato l'aiuto a me». Questi se ne andranno al supplizio eterno e i giusti alla vita eterna.


PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2017
Inviato da Alba il 20/11/2017 13:30:00 (926 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Ecco una parabola che Gesù disse ai suoi discepoli. Un uomo, prima di partire per viaggio, consegnò i suoi beni ai suoi servi. Ad uno diede cinque talenti, a un altro due e al terzo uno, a seconda delle capacità di ciascuno. Quello che ha avuto cinque talenti va ad impegnarli e ne guadagna altri cinque. Quello che ne ha avuti due ne guadagna altri due. Quello che ne ha avuto uno, preso dal timore di perderlo, va a scavare una buca nel terreno e ve lo nasconde. Dopo molto tempo il padrone ritorna dal viaggio e vuole regolare i conti con i suoi servi. Loda il primo che gli presenta dieci talenti e loda il secondo che gliene mostra quattro. Il terzo si scusa dicendo che ha avuto paura di lui, perciò  ha nascosto il talento per poterlo restituire. Il padrone lo rimprovera per non aver fatto fruttare il talento e glielo toglie, dandolo a quello che ne ha messi insieme dieci. A chiunque ha sarà dato e sarà nell'abbondanza e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha. I servi che hanno fatto fruttare i denari ottengono potere su molto di più e il servo pigro viene gettato fuori nelle tenebre dove è pianto e stridore di denti.

Ognuno di noi è chiamato a far fruttare le doti che ha ricevuto, per essere pronto, alla chiamata del Signore, che non sa quando avvenga, a ricevere la ricompensa del Regno di Dio.


« 1 ... 98 99 100 (101) 102 103 104 ... 119 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
PARTICOLARE DELL'ALTARE
HO TANTO DESIDERATO MANGIARE QUESTA PASQUA CON VOI
GESU' INCORONATO DI SPINE

Cerca nel Sito