Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 116 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2019
Inviato da Alba il 18/2/2019 10:30:00 (76 letture)

PAROLA DELLA SETTIMANA
TERZA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2019 
Gesù con i Dodici si fermò in un luogo pianeggiante. C'erano molti dei suoi discepoli e una grande folla. Egli, rivolto ai suoi discepoli li dichiarò beati perché poveri di beni materiali, ma possessori del regno di Dio. Beati se hanno fame perché saranno saziati, beati se piangono perché rideranno, beati quando gli uomini li odieranno e li disprezzeranno a causa del Figlio dell'uomo, perché avranno una grande ricompensa nel cielo. Aggiunse poi «Guai ai ricchi perché hanno già avuto la loro consolazione; guai ai sazi perché avranno fame; guai a chi ride, perché sarà nel dolore e piangerà; guai a coloro di cui tutti dicono bene, perché così agivano i padri con i falsi profeti».
 

PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2019
Inviato da Alba il 11/2/2019 10:00:00 (70 letture)

PAROLA DELLA SETTIMANA
SECONDA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2019
La gente faceva ressa intorno a Gesù per ascoltarlo ed erano sulle rive del lago di Genezaret. C'erano due barche e i pescatori erano scesi a lavare le reti. Gesù salì sulla barca di Simon Pietro e lo pregò di scostarsi un po' dalla riva. Da lì parlava alla folla. Poi disse a Pietro di prendere il largo per pescare. Pietro disse che avevano tentato di pescare tutta la notte, ma non avevano preso niente, ma sulla parola di Gesù prese il largo per la pesca. Presero un numero enorme di pesci e dovettero chiamare in aiuto l'altra barca, quella di Giacomo e di Giovanni. Le due barche si riempirono al punto che quasi affondavano. Pietro si gettò alle ginocchia di Gesù dichiarandosi un peccatore. Gesù gli disse di non temere e che da allora in poi sarebbe diventato pescatore di uomini. Tirate a riva le barche lasciarono tutto per seguire Gesù.
 

PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2019
Inviato da Alba il 4/2/2019 11:40:00 (70 letture)

PAROLA DELLA SETTIMANA
PRIMA SETTIMANA DI FEBBRAIO 2019 
A Nazaret Gesù nella sinagoga disse: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete udito».
Tutti si meravigliavano della sua parola di grazia, infatti dicevano: «Non è il figlio di Giuseppe?».  Egli rispose loro che certamente pensavano che dovesse curare se stesso e dovesse fare là quello che aveva fatto a Cafarnao. Sapeva che nessun profeta è bene accetto nella sua patria. C'erano molte vedove in Israele al tempo di Elia, ma a nessuna fu mandato Elia se non a una vedova di Sarepta; c'erano molti lebbrosi in Israele al tempo di Eliseo, ma  nessuno fu purificato se non Naaman il Siro. All'udire questo tutti si sdegnarono, si alzarono e lo cacciarono fuori dalla città e lo condussero fin sul ciglio del monte per gettarlo giù. Ma egli passando in mezzo a loro si mise in cammino.

PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE GENNAIO E INIZIO FEBBRAIO 2019
Inviato da Alba il 28/1/2019 12:30:00 (67 letture)

PAROLA DELLA SETTIMANA
FINE GENNAIO E INIZIO FEBRAIO 2019 
Gesù ritornò in Galilea con la potenza dello Spirito e la sua fama si diffuse in tutta la regione. Insegnava nelle loro sinagoghe e tutti gli rendevano lode. Venne a Nazaret dove era cresciuto e, come al solito, di sabato andò nella sinagoga e si alzò per leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaia e trovò il brano che diceva: «Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l'unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annunzio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista». Riavvolse il rotolo e lo consegnò all'inserviente, poi si sedette. Nella sinagoga tutti gli occhi erano su di lui, allora cominciò a dire: «Oggi si è computa questa Scrittura che voi avete ascoltato».

PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI GENNAIO 2019
Inviato da Alba il 21/1/2019 11:00:00 (100 letture)

PAROLA DELLA SETTIMANA
QUARTA SETTIMANA DI GENNAIO 2019
Maria era ad una festa di nozze a Cana di Galilea e c'era anche Gesù con i suoi discepoli. Venne a mancare il vino e Maria lo disse a Gesù. Egli rispose che non era ancora giunto il suo momento. Maria disse ai servi che facessero qualunque cosa egli dicesse a loro. Gesù disse loro di riempire d'acqua le grandi anfore che erano là. Una volta riempite Gesù disse di portarne al maestro di tavola per farglielo assaggiare. Una volta assaggiata l'acqua divenuta vino il maestro di tavola disse allo sposo che quel vino era migliore  di quello dato all'inizio del pranzo. Qui a Cana di Galilea fu l'inizio dei segni compiuti da Gesù. Egli manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui.

« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 116 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
 VISITAZIONE: SECONDO  MISTERO DELLA GIOIA
ALTARE PREPARATO PER IL GIOVEDI' SANTO IN CAPPELLA PRIVATA
GESU' NELL'ORTO DEGLI ULIVI

Cerca nel Sito