Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 2 3 4 (5) 6 7 8 ... 135 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : FINE DICEMBRE 2019 E INIZIO GENNAIO 2020
Inviato da Alba il 29/12/2019 7:00:00 (16 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


FINE DICEMBRE 2019 E INIZIO GENNAIO 2020


 
Appena partiti i Magi, un angelo
del Signore apparve a Giuseppe e gli disse di fuggire in Egitto e di
restare là fino a nuovo ordine, perché Erode cercava il Bambino per
ucciderlo. Giuseppe andò in Egitto e rimase là fino alla morte di Erode.
Il profeta aveva detto che il Signore avrebbe chiamato il Figlio
dall'Egitto. Morto Erode un angelo del Signore apparve in sogno a
Giuseppe e gli disse di prendere il Bambino e sua Madre e di  andare
nella terra di Israele. Giuseppe fece come gli aveva detto l'angelo, ma
quando venne a sapere che nella Giudea regnava Archelao al posto di suo
padre Erode ebbe paura di andarci. Avvertito poi in sogno andò nella
regione della Galilea, nella città di Nazaret. Così si compiva ciò che
era stato detto dai profeti che Gesù sarebbe stato chiamato Nazareno.



IL SAPERE IN PILLOLE : LUNEDI', 30 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 29/12/2019 6:30:00 (15 letture)


LUNEDI', 30 DICEMBRE 2019



Anna, protagonista di questo brano del Vangelo di Luca aveva ricevuto il dono della preghiera perseverante e della profezia. Il suo stile di vita, fatto di abnegazione, di digiuno e di veglia, aggiungeva importanza alla sua preghiera di intercessione per il suo popolo. Ella aveva consacrato a Dio la sua vedovanza, divenendo un modello per molte vedove cristiane. La sua vita illustra alcune verità importanti: tutti hanno un loro posto nel progetto divino di salvezza; Dio fa spesso appello a persone che non se lo sarebbero aspettato. Le virtù di distacco e di umiltà ottengono sempre l'approvazione di Dio, perché Egli può colmare solo un cuore puro da ogni attaccamento materiale. Il popolo ebraico era affascinato dall'etimologia dei nomi; può essere interessante sapere che Fanuele, nome del padre di Anna, significa "volto di Dio" e il nome di Anna significa "grazia". Anna ha visto il volto di Dio in quello di Cristo Bambino.


IL SAPERE IN PILLOLE : VENERDI', 27 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 27/12/2019 10:40:00 (13 letture)


VENERDI', 27 DICEMBRE 2019


Alla notizia che Gesù non si trovava più nel sepolcro, Pietro e Giovanni corrono per vedere con i loro occhi. Correvano insieme, ma Giovanni arrivò per primo al sepolcro , si chinò e vide i teli che avevano avvolto il corpo di Gesù, piegati  e posati là, ma non entrò. Aspettò Pietro, che entrò e vide i teli piegati da una parte e il sudario da un'altra parte. Entrò anche Giovanni e vide e credette alla risurrezione di Cristo. Egli si ricordò delle parole di Gesù e credette al Signore della vita, senza vederlo in quel momento. Questo discepolo vedeva col cuore; solo l'amore "vede" i segni e "crede". Il discepolo amato aveva vissuto così intensamente il rapporto con Gesù che impara a riconoscerlo anche nei segni della sua presenza/assenza. Aveva permesso a Gesù di incarnarsi così profondamente nella sua vita, che il suo cuore aveva imparato a discernere nell'amore le tracce della sua presenza. Aiutaci, Signore, a fare nostri l'amore e la fede del discepolo amato per avere l'umiltà di sospendere il giudizio di fronte alle cose che non capiamo, mantenendo la fiduciosa certezza che Tu sei il Signore, sei più grande del nostro cuore e della nostra mente. Lo Spirito Santo ci spinga in questa corsa in avanti. La Chiesa ha bisogno di qualcuno che abbia slancio, intuizione e fede.

IL SAPERE IN PILLOLE : GIOVEDI', 26 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 26/12/2019 6:40:00 (17 letture)


GIOVEDI', 26 DICEMBRE 2019


 La vita del cristiano deve essere tutta impregnata di Spirito Santo, per poter conoscere in ogni momento la volontà di Dio. Se lo Spirito Santo non è in abbondanza nel cristiano, questo si trova smarrito e non sa come comportarsi. Il cristiano deve comportarsi secondo il volere di Dio. Ne accetta la volontà, si rafforza nella speranza, si offre come vittima d'amore, per il compimento della redenzione sulla nostra terra. La Chiesa è viva perché è sotto la potente guida dello Spirito del Signore. E' lo Spirito che muove la Chiesa dal suo interno per farla crescere in santità e per farla accrescere di nuovi figli. Se lo Spirito Santo abbandonasse la Chiesa questa si troverebbe smarrita, sarebbe una Chiesa morta, priva di sapienza, incapace di portare la fede nel mondo. Con lo Spirito Santo è capace di donare la fede. E' il momento della Pentecoste che deve avvenire in ogni istante. Sempre lo Spirito deve animare la Chiesa. Se qualcuno sarà accusato a causa del Signore non si preoccupi di cercare le parole da dire, perché le parole giuste saranno suggerite dallo Spirito Santo. Chi persevererà fino alla fine sarà salvato.

IL SAPERE IN PILLOLE : MERCOLEDI', 25 DICEMBRE 2019 - SANTO NATALE
Inviato da Alba il 25/12/2019 17:20:00 (15 letture)


MERCOLEDI', 25 DICEMBRE 2019 



SANTO NATALE



 Il Verbo, la seconda persona della Santissima Trinità si fa carne nel grembo della Vergine Maria per dare a chi Lo accoglie e a chi crede in Lui il "potere di diventare figli di Dio". Non c'è comunione più completa di quella di dare all'uomo la possibilità di dividere la stessa vita di Dio. Dio non è più un essere lontano: Egli diventa Padre e Fratello. L'uomo non potrebbe andare a Dio se Dio stesso non fosse venuto dall'uomo. Così l'uomo viene ricreato, secondo la fede, da una nuova nascita donata generosamente da Dio mediante quella che avvenne nel grembo verginale di Maria. L'uomo, essendo adottato può divenire figlio di Dio. E' un miracolo non della creazione, ma della ri-creazione. L'uomo ritrova il suo posto, la sua vera casa, la sua vera terra in Dio.



« 1 2 3 4 (5) 6 7 8 ... 135 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
 VISITAZIONE: SECONDO  MISTERO DELLA GIOIA
GESU' IN CROCE TRA I LADRONI
PIETA' - Bologna
GESU' MUORE IN CROCE

Cerca nel Sito