Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 ... 4 5 6 (7) 8 9 10 ... 135 »
IL SAPERE IN PILLOLE : LUNEDI', 23 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 21/12/2019 10:40:00 (27 letture)


LUNEDI', 23 DICEMBRE 2019


Per Elisabetta si compì  il tempo del parto e diede alla luce un figlio. I vicini e i parenti udirono che il Signore aveva manifestato in lei la sua grande misericordia e si rallegravano con lei. Otto giorni dopo vennero per circoncidere il bambino e volevano chiamarlo con il nome di suo padre Zaccaria, ma sua madre disse che si doveva chiamare Giovanni, anche se nella sua parentela nessuno portava quel nome. Domandarono con cenni a suo padre se era d'accordo su quel nome. Egli chiese una tavoletta e scrisse che doveva chiamarsi Giovanni e tutti furono meravigliati. Elisabetta era entrata nel grande piano della Provvidenza di Dio e riconobbe la sua esperienza come fonte di misericordia e di grazia. Questo figlio della promessa fatta a Zaccaria cambia la vita di questa coppia già avanti negli anni e la trasforma in discepoli della misericordia e della grazia, tanto che danno al figlio il nome che era stato suggerito dall'angelo e che significa "che fa grazia, misericordia". Diventano testimoni della Bontà di Dio. La grazia e la misericordia di Dio precedono sempre anche noi! Il Signore ci doni la fede per riconoscere la sua presenza nella nostra vita e ci conduca in questo Natale di misericordia all'incontro con il Dio Bambino.

PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 21/12/2019 10:30:00 (30 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019


Così fu generato Gesù: sua madre Maria, promessa sposa di Giuseppe si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe, che era un uomo giusto, non voleva accusarla pubblicamente e pensò di licenziarla in segreto. Gli apparve in sogno un angelo che gli disse che il bambino di Maria era generato per opera dello Spirito Santo e lui avrebbe dovuto dargli il nome di Gesù, che vuol dire Salvatore. Il Profeta aveva detto che una vergine avrebbe concepito un figlio. Quando si destò Giuseppe fece come gli aveva detto l'angelo e prese con sé la sua sposa.



IL SAPERE IN PILLOLE : VENERDI', 20 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 20/12/2019 6:40:00 (23 letture)


VENERDI', 20 DICEMBRE 2019


 La Vergine Maria è piena di Spirito Santo, è piena di grazia. Lei è il Tempio della Beata Trinità. Il Padre abita in lei con il suo amore, lo Spirito Santo con la sua comunione, il Verbo Eterno come sua vera vita. Il Verbo attende il "sì" di Maria per divenire vita umana in Lei con una generazione che non è secondo la via degli uomini, ma percorrendo le vie stabilite dal Padre. Lui diverrà carne per opera dello Spirito Santo. Lui non può avere due padri, ma solo il Padre eterno, il Padre della sua Persona divina. Può invece avere una Madre, perché dal suo seno verginale la Persona Divina nasce nella carne. Nella nostra società odierna si è fatta avanti una legge creata dal disordine e dalla confusione a cui noi diamo il nome di diritto, di misericordia, di amore, ma è una legge dell'inferno. Nella Vergine Maria si vive un ordine e una comunione di Paradiso. E' Lei il Paradiso di Dio sulla nostra terra, in mezzo a noi. Il Figlio di Maria vive in perfetta comunione con il Padre e con lo Spirito Santo. E' per mezzo dello Spirito Santo che Maria dice il suo "sì" al Padre donandogli la sua verginità per sempre. Il nostro peccato è l'abbandono della comunione con lo Spirito Santo, per cui cresciamo senza crescere in sapienza e grazia. Madre di Dio, Angeli, Santi aiutateci a vivere in perfetta comunione con lo Spirito Santo.

IL SAPERE IN PILLOLE : GIOVEDI', 19 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 19/12/2019 6:40:00 (23 letture)


GIOVEDI', 19 DICEMBRE 2019


Giovanni Battista rappresenta l'anello di congiunzione tra il Vecchio e il Nuovo, tra il passato e il futuro, fra Israele e il nuovo Israele. L'annunciazione del Battista avviene in un solenne contesto liturgico, nel tempio;  a ricevere l'annuncio è un levita di nome Zaccaria, sposo di Elisabetta. Essi vivono la pesante situazione di non avere figli, grande dramma per una famiglia ebrea del tempo. Il parto di Elisabetta che era sterile è un segno prodigioso dell'intervento di Dio. La scena riprende tutti gli elementi della liturgia per incarnarsi nella quotidianità. Viene annunciato che Giovanni sarà consacrato a Dio fin dal grembo materno. Non berrà vino, né bevande inebrianti e ricondurrà molti figli di Israele al Signore loro Dio. Avrà lo spirito di potenza di Elia per ricondurre lo spirito dei padri verso i figli e i ribelli alla saggezza dei giusti e preparare al Signore un popolo ben disposto. Anche a ciascuno di noi il Signore è donatore di beni e di buone opportunità. Bisogna però imparare a riconoscerle sempre, per saper lodare Lui e vivere contenti. Signore, dona a noi la capacità di comprendere, nella luce della fede, quanto sia utile e buono per noi tutto quello che Tu disponi nella nostra vita.



IL SAPERE IN PILLOLE : MERCOLEDI', 18 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 18/12/2019 10:10:00 (25 letture)


MERCOLEDI', 18 DICEMBRE 2019


Matteo ci racconta la nascita di Gesù vista da Giuseppe. Pensa di ripudiare in segreto Maria, quando si accorge che aspetta un figlio che non è suo. Un angelo gli appare in sogno e gli annuncia che lo Spirito Santo ha coperto Maria e l'ha resa fertile, nonostante la sua verginità. Rassicurato dall'angelo, Giuseppe fa come lui gli ha detto e fa da padre a quel Bambino a cui lui stesso dovrà dare il nome di Gesù, cioè di Salvatore. Giuseppe è un uomo giusto e non giudica secondo le apparenze. Gesù sarà il Re d'Israele, il Messia promesso, il vero Unto del Signore. Giuseppe, pur essendo nato col peccato originale, a differenza di Maria, è il modello del vero cristiano. Che il Signore conceda anche a noi la grazia di un'obbedienza immediata. Madre di Dio, Angeli e Santi aiutateci ad obbedire con immediatezza alla volontà di Dio.


« 1 ... 4 5 6 (7) 8 9 10 ... 135 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
DIN DON DAN AUGURI DI BUONA PASQUA!
UN ANGELO PORGE IL CALICE A GESU' NELL'ORTO DEGLI ULIVI
ECCE HOMO DI GUIDO RENI

Cerca nel Sito