Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 (2) 3 4 5 ... 127 »
IL SAPERE IN PILLOLE : MERCOLEDI', 4 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 4/12/2019 15:30:00 (9 letture)


MERCOLEDI', 4 DICEMBRE 2019


Gesù andò in Galilea, salì su un monte e lo seguì una grande folla con molti malati di diverse malattie: storpi, ciechi, zoppi e altri. Gesù li guarì tutti. Non erano tutti ebrei, ma c'erano anche molti pagani. Chiese poi ai discepoli quanti pani avessero, perché non voleva lasciare andare la folla a digiuno. I discepoli dissero che avevano pochi pani e qualche pesciolino. Gesù se li fece portare e sfamò tutta quella gente; addirittura rimasero delle ceste piene di pane. I  discepoli compresero che la salvezza portata da Gesù non era riservata al solo popolo di Israele, ma era per tutti. Pensavano: "Come faremo ora che i confini della Palestina sono stati infranti e culture diverse sono state incluse da Cristo nell'orizzonte della salvezza?". Capirono che dovevano convertirsi e trovare la forza di annunciare il Vangelo a tutto il mondo. Pensavano: "Troveremo la capacità e il coraggio di dare una risposta al bisogno di verità, di giustizia, di amore dell'umanità intera? Il nostro operare nel mondo può svolgersi secondo il disegno del Padre, senza provocare violenze e soprusi, solo se nel cuore sappiamo mantenere un atteggiamento profondamente religioso: quello di sapere che abbiamo sempre bisogno dell'aiuto del Signore".

IL SAPERE IN PILLOLE : MARTEDI', 3 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 3/12/2019 7:30:00 (15 letture)


MARTEDI', 3 DICEMBRE 2019


 Gesù rende lode al Padre, perché ha nascosto i misteri del Regno di Dio ai sapienti e ai dotti e li ha rivelati ai piccoli. Piccoli sono gli umili, i puri di cuore che sanno accogliere con gioia ed entusiasmo il messaggio portato da Gesù. Iniziando il periodo di Avvento è particolarmente importante rinnovare il nostro stupore dinanzi al Messia che ci porta la salvezza. Dio viene in mezzo a noi e ci chiama a far parte della sua famiglia. Scoprire la sua presenza nella nostra storia e nella nostra vita personale richiede l'apertura del cuore all'amore, alla fiducia in Dio, che non ci abbandona mai e vuole essere vicino a ciascuno di noi. Facendosi bambino, Egli si presenta a noi come una creatura da amare, da rispettare e da accogliere. Solo ricevendo Dio nella forma di un indifeso bambino, noi saremo capaci di aprirci anche all'amore delle creature umane, soprattutto di quelle più povere e deboli. Aiutaci, Signore, ad aprire il nostro cuore all'accoglienza e all'attenzione alle creature. Papa Francesco ci dice che in questo tempo di Avvento siamo invitati ad allargare l'orizzonte del nostro cuore, a farci sorprendere dalla vita che si presenta ogni giorno con le sue novità. Per fare ciò occorre imparare a non dipendere dalle nostre sicurezze, dai nostri schemi consolidati, perché il Signore viene nell'ora in cui non immaginiamo. Viene per introdurci in una dimensione più bella e più grande.

PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 1/12/2019 18:00:00 (11 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


SECONDA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019


L'angelo Gabriele fu mandato da Dio dalla vergine Maria promessa sposa di Giuseppe, della casa di Davide. Le disse di rallegrarsi perché era piena di grazia e il Signore era con lei. Maria rimase turbata e chiese spiegazioni e l'angelo le disse che era stata scelta da Dio e avrebbe avuto un figlio a cui avrebbe dato il nome di Gesù. Egli sarà figlio di Dio e il suo regno non avrebbe mai avuto fine. Maria chiese in che modo sarebbe avvenuto questo, visto che non era ancora sposata con Giuseppe. L'angelo le rispose che lo Spirito Santo e la potenza dell'Altissimo l'avrebbero coperta con la loro ombra, perciò il bambino che  sarebbe nato da lei sarebbe stato santo e Figlio di Dio. L'angelo le disse anche che sua cugina Elisabetta che era detta sterile aveva concepito un figlio ed era già al sesto mese, perché nulla è impossibile a Dio. Allora Maria disse che era la serva del Signore ed era disposta ad accettare quello che veniva dalle sue parole. L'angelo poi si allontanò da lei. E' sempre Dio che opera, ma con la collaborazione e la fede dell'uomo. La Chiesa ha il compito di continuare nel mondo la missione materna di Maria, quella di comunicare il Salvatore al mondo. Anche ogni cristiano ha il compito, lasciandosi attivamente coinvolgere, di portare la salvezza al prossimo, poiché in questo è glorificato Dio Padre.


IL SAPERE IN PILLOLE : LUNEDI', 2 DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 30/11/2019 12:00:00 (11 letture)


LUNEDI', 2 DICEMBRE 2019


Ieri è iniziato l'Avvento, che è il periodo di preparazione al Santo Natale. Il nome Gesù significa "Salvatore". Il centurione si rivolge a Lui chiedendo aiuto per il suo servo che è ammalato. Dice una frase che noi ripetiamo prima della Comunione: «Non sono degno che tu entri nella mia casa, ma di' solo una parola e il mio servo sarà guarito». L'atteggiamento di umiltà e di rispetto di questo pagano sono un buon esempio anche per ciascuno di noi.


PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 30/11/2019 11:40:00 (13 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


PRIMA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019


Gesù disse ai suoi discepoli che come avvenne ai tempi di Noè, così avverrà alla venuta del Figlio dell'uomo. Infatti nei giorni prima del diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca e non si accorsero di nulla finché non venne il diluvio che travolse tutto. Così avverrà con la venuta del Figlio dell'uomo. La vita scorrerà normalmente, ma qualcuno verrà preso e qualcun altro lasciato. Vigilate dunque perché non sapete quando il Signore verrà. Tenetevi pronti perché nell'ora che non immaginate verrà il Figlio dell'uomo. Non sappiamo quando viene il giudizio. Questo brano del Vangelo fa appello alla vigilanza, necessaria per farsi trovare preparati.


« 1 (2) 3 4 5 ... 127 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
NASCITA DI GESU': TERZO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
PRESENTAZIONE AL TEMPIO: QUARTO MISTERO DELLA GIOIA
CATINO PER LA LAVANDA DEI PIEDI IL GIOVEDI' SANTO

Cerca nel Sito