Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite

« 1 (2) 3 4 5 ... 93 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI GENNAIO 2017
Inviato da Alba il 15/1/2017 10:30:00 (55 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Giovanni il Battista, vedendo Gesù che andava verso di lui, disse: «Ecco l'agnello di Dio, che toglie il peccato del mondo! Io dissi di Lui che sarebbe venuto dopo di me uno che è prima di me. Non lo conoscevo, ma sono venuto a battezzare con acqua perché Egli fosse conosciuto in Israele.» Dopo aver battezzato Gesù, Giovanni disse che aveva visto lo Spirito Santo scendere su di Lui sotto forma di colomba. Chi lo aveva inviato a battezzare con acqua gli aveva detto che Colui sul quale fosse disceso lo Spirito Santo sotto forma di colomba avrebbe battezzato in Spirito Santo. Giovanni rese testimonianza di questo.

Noi abbiamo ricevuto questo Battesimo in Spirito Santo, col quale siamo diventati figli di Dio.
 
Oggi spetta a noi accogliere la testimonianza di Giovanni il Battista ed essere a nostra volta i testimoni di Gesù, Agnello di Dio che con la sua passione e morte ha tolto il peccato del mondo.


PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI GENNAIO 2017
Inviato da Alba il 9/1/2017 11:40:00 (76 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Giovanni battezza sulle rive del fiume Giordano, quando Gesù si unisce alla folla per ricevere anche Lui il Battesimo. Giovanni, ispirato dallo Spirito riconosce che dovrebbe essere lui a ricevere il Battesimo da Gesù, ma Egli gli dice di procedere per adempiere ogni giustizia. Dopo il Battesimo Gesù esce dall'acqua e lo Spirito Santo si ferma su di Lui sotto forma di colomba e una voce dal cielo proclama che Gesù è il Figlio di Dio, l'amato, di cui il Padre si compiace. Il Battesimo di Giovanni era un Battesimo di penitenza, mentre il Battesimo cristiano è un Battesimo nello Spirito Santo col quale noi siamo diventati figli di Dio, amati dal Padre. Ricordiamo il giorno del nostro Battesimo e cerchiamo di viverlo comportandoci in modo che il Padre possa compiacersi di noi.


PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI GENNAIO 2017
Inviato da Alba il 1/1/2017 16:20:00 (76 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA

 



Ecco l'inizio di un Nuovo Anno, il 2017! Buon Anno insieme! La Parola del Signore ci accompagni e ci guidi per tutto l'anno. Oggi vediamo i pastori che con premura vanno a cercare il "Segno" che l'angelo aveva loro descritto: un Bambino posto in una mangiatoia. Trovano Maria, Giuseppe e il Bambino. Subito riferiscono quello che del Bambino è stato detto loro e tutti si stupiscono delle loro parole. Maria riflette nel suo cuore su tutto ciò che ascolta. I pastori poi se ne tornano dando lode a Dio per tutto quello che hanno visto e udito.

Compiuti gli otto giorni dalla nascita, il Bambino viene circonciso e gli viene dato il nome di Gesù, il Dio con noi, come era stato detto dall'angelo Gabriele a Maria. Gesù è venuto a portare e a far crescere nell'umanità la civiltà dell'amore e della pace!



 


PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2016
Inviato da Alba il 26/12/2016 12:50:00 (86 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Parola della settimana tratta dall'Omelia della Notte di Natale del Santo Padre Papa Francesco. 

È apparsa la Grazia di Dio, che porta in dono la grazia e l'amore di Dio per noi. Notte di gioia, perché Dio non è lontano; Egli è il "Dio con noi", che ha fatto sua la nostra umanità. I pastori vedono la luce di quel segno che l'angelo ha loro indicato: un bambino posto in una mangiatoia. Semplificità fragile di un piccolo neonato: lì sta Dio anche ora. Non nella sala nobile di un Palazzo regale. Bisogna chinarsi, abbassarsi, farsi piccoli per trovare quel piccino nato in una stalla e posto in una mangiatoia. Lasciamo tutte le sovrastrutture e le complicazioni, per trovare la semplicità. Tanti bambini oggi ci interpellano: bambini sui barconi di migranti e rifugiati, bambini che non hanno giocattoli, ma armi, bambini nei rifugi sotterranei, bambini che hanno fame, bambini a cui l'aborto non ha consentito di nascere. Gesù è rifiutato da alcuni e nell'indifferenza dei più. Le luci del commercio e degli affari nascondono anche oggi la luce degli umili e dei poveri, la luce di Dio. Non restiamo insensibili. Il Natale ha il sapore della speranza, perché da quella mangiatoia la luce può illuminarci. Gesù è nato a Betlemme, parola che significa "Casa del pane". Gesù viene come pane per la mia vita. C'è un filo diretto dell'amore che unisce la nascita di Gesù nella Casa del pane, con la Morte in Croce, dove il Pane viene spezzato. Gli invitati sono i pastori, che erano gli emarginati di allora. Anche noi andiamo a Lui con fiducia. Lasciamoci toccare dalla tenerezza che salva: portiamo a Gesù quello che siamo, con le nostre debolezze e i nostri peccati. Lasciamoci interpellare da questo Bambino e diciamogli: «Grazie, Gesù, perché hai fatto tutto questo per me!».
Adoriamo l'Incarnazione del Bambino Gesù.


PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI DICEMBRE 2016
Inviato da Alba il 19/12/2016 10:20:00 (98 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA




Giuseppe e Maria si sono resi disponibili all'adempimento della volontà di Dio Padre, che ha mandato a noi suo Figlio. Prima che Maria andasse a vivere con Giuseppe, suo sposo, si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe, che non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto, ma fu visitato in sogno da un angelo del Signore, che gli fece sapere che il bambino concepito da Maria era il Figlio di Dio e che avrebbe dovuto fargli da padre, imponendogli il nome di Gesù, perché Egli avrebbe salvato gli uomini dai loro peccati. Egli sarebbe stato il Dio con noi. Giuseppe, destatosi, fece come gli aveva detto l'angelo del Signore e prese con sé Maria, sua sposa, e si impegnò a fare da padre a Gesù.

Invochiamo con fiducia Gesù, nostro Salvatore e accogliamo Maria e Giuseppe, che sono stati sempre disponibili al compimento della volontà del Padre, come nostri soccorritori.


« 1 (2) 3 4 5 ... 93 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
CORONA DEL ROSARIO

Cerca nel Sito