Menu principale

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Contatore visite


PAROLA DELLA SETTIMANAFINE GIUGNO E PRIMA SETTIMANA DI LUGLIO 2014


 

« 1 (2) 3 4 5 ... 114 »
PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 21/12/2019 10:30:00 (30 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


QUARTA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019


Così fu generato Gesù: sua madre Maria, promessa sposa di Giuseppe si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe, che era un uomo giusto, non voleva accusarla pubblicamente e pensò di licenziarla in segreto. Gli apparve in sogno un angelo che gli disse che il bambino di Maria era generato per opera dello Spirito Santo e lui avrebbe dovuto dargli il nome di Gesù, che vuol dire Salvatore. Il Profeta aveva detto che una vergine avrebbe concepito un figlio. Quando si destò Giuseppe fece come gli aveva detto l'angelo e prese con sé la sua sposa.



PAROLA DELLA SETTIMANA : TERZA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 15/12/2019 8:50:00 (24 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


TERZA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019


Giovanni Battista dal carcere mandò uno dei suoi discepoli a chiedere a Gesù se era LUI colui che doveva venire o se dovevano aspettare un altro. Gesù rispose di riferire a Giovanni che i ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono purificati, i sordi odono, i  morti risuscitano e ai poveri viene annunciatoil Vangelo. Gesù poi si mise a parlare di Giovanni alle folle chiedendo chi era per loro Giovanni Battista; era un profeta? Gesù disse che era più di un profeta e che lui l'aveva mandato come suo messaggero. Tra le persone esistenti non vi era nessuno più grande di Giovanni il Battista, ma il più piccolo del Regno dei cieli era più grande di lui.

PAROLA DELLA SETTIMANA : SECONDA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 1/12/2019 18:00:00 (37 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


SECONDA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019


L'angelo Gabriele fu mandato da Dio dalla vergine Maria promessa sposa di Giuseppe, della casa di Davide. Le disse di rallegrarsi perché era piena di grazia e il Signore era con lei. Maria rimase turbata e chiese spiegazioni e l'angelo le disse che era stata scelta da Dio e avrebbe avuto un figlio a cui avrebbe dato il nome di Gesù. Egli sarà figlio di Dio e il suo regno non avrebbe mai avuto fine. Maria chiese in che modo sarebbe avvenuto questo, visto che non era ancora sposata con Giuseppe. L'angelo le rispose che lo Spirito Santo e la potenza dell'Altissimo l'avrebbero coperta con la loro ombra, perciò il bambino che  sarebbe nato da lei sarebbe stato santo e Figlio di Dio. L'angelo le disse anche che sua cugina Elisabetta che era detta sterile aveva concepito un figlio ed era già al sesto mese, perché nulla è impossibile a Dio. Allora Maria disse che era la serva del Signore ed era disposta ad accettare quello che veniva dalle sue parole. L'angelo poi si allontanò da lei. E' sempre Dio che opera, ma con la collaborazione e la fede dell'uomo. La Chiesa ha il compito di continuare nel mondo la missione materna di Maria, quella di comunicare il Salvatore al mondo. Anche ogni cristiano ha il compito, lasciandosi attivamente coinvolgere, di portare la salvezza al prossimo, poiché in questo è glorificato Dio Padre.


PAROLA DELLA SETTIMANA : PRIMA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019
Inviato da Alba il 30/11/2019 11:40:00 (36 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


PRIMA SETTIMANA DI DICEMBRE 2019


Gesù disse ai suoi discepoli che come avvenne ai tempi di Noè, così avverrà alla venuta del Figlio dell'uomo. Infatti nei giorni prima del diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca e non si accorsero di nulla finché non venne il diluvio che travolse tutto. Così avverrà con la venuta del Figlio dell'uomo. La vita scorrerà normalmente, ma qualcuno verrà preso e qualcun altro lasciato. Vigilate dunque perché non sapete quando il Signore verrà. Tenetevi pronti perché nell'ora che non immaginate verrà il Figlio dell'uomo. Non sappiamo quando viene il giudizio. Questo brano del Vangelo fa appello alla vigilanza, necessaria per farsi trovare preparati.


PAROLA DELLA SETTIMANA : QUARTA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2019
Inviato da Alba il 17/11/2019 18:30:00 (44 letture)


PAROLA DELLA SETTIMANA


EASY CAPTURE2


Dopo che ebbero crocifisso Gesù i capi lo deridevano dicendo che aveva salvato altri ed ora non salvava se stesso. Anche i soldati lo deridevano e gli porgevano dell'aceto dicendogli che se era il re dei Giudei poteva salvare se stesso. In alto sulla croce c'era scritto che Egli era il re dei Giudei. Uno dei malfattori lo insultava e diceva che se era il Cristo poteva salvarsi. L'altro lo rimproverava dicendo che loro erano meritevoli della morte perché ricevevano quello che si erano meritati con le loro azioni, ma Gesù non aveva fatto nulla di male. Poi disse a Gesù di ricordarsi di lui quando sarebbe entrato nel suo regno. Gesù gli rispose che in quello stesso giorno sarebbe entrato con lui in Paradiso. Gesù poteva scendere dalla croce, ma non lo fece perché non ci avrebbe salvato ed ebbe una vittoria su satana perché salvò un uomo. Adamo aveva chiuso a tutti le porte del Paradiso e Gesù, vincitore della morte e di satana, apre le porte del Paradiso anche ai più grandi peccatori purché si convertano, sia pure nel momento della loro morte.


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


« 1 (2) 3 4 5 ... 114 »

Dalle Rubriche

Power point

Dalla Galleria foto

ANNUNCIAZIONE: PRIMO MISTERO DELLA GIOIA
VISITAZIONE: SECONDO MISTERO DELLA GIOIA
RITROVAMENTO DI GESU': QUINTO MISTERO DELLA GIOIA
DIN DON DAN AUGURI DI BUONA PASQUA!
DAL GRANO AL PANE, DALL'UVA AL VINO

Cerca nel Sito